|⇨ Stelline ripiene in brodo

Stelline ripiene in brodo

Le ghiotte Stelline ripiene in brodo sono l’intrigante primo piatto che abbiamo scelto per proseguire il nostro consueto appuntamento settimanale con la nostra rubrica dedicata alle ricette per il Kenwood Chef, uno dei robot da cucina tra i più conosciuti e diffusi in Italia.


Le squisite Stelline ripiene in brodo sono un ricco primo piatto della cucina italiana che qui vi proponiamo secondo la filosofia del Kenwood Chef. Scopriamo cosa serve e cosa fare per poter preparare alla perfezione le nostre Stelline ripiene in brodo.

Ingredienti per 4 persone:

– 4 di uova medie
– 300g di farina 00
– 80g di semola rimacinata di grano duro
– 100g di lombo di maiale
– 50g di scamone di manzo tagliato a tocchetti
– 150g di mortadella Bologna IgP
– 100g di prosciutto crudo
– 170g di parmigiano reggiano grattugiato
– 1 di uovo medio
– 1 pizzico di noce moscata in polvere
– qb di brodo di carne
– qb di sale e pepe

Procedimento:

Nella ciotola raccogliete gli ingredienti per la sfoglia e impastateli con il Gancio a spirale iniziando a bassa velocità, fino a ottenere una pasta liscia ed elastica. Avvolgetela nella pellicola alimentare e fatela riposare a temperatura ambiente per 1 ora. Nel frattempo preparate il ripieno: montate il Tritacarne con la Trafila fine e tritate il lombo, il manzo, il prosciutto e la mortadella che avrete disposto sull’apposito vassoio. Per facilitare l’operazione fate una leggera pressione con l’apposito pressino. Raccogliete la carne nella ciotola, unite l’uovo, il parmigiano, la noce moscata e con la frusta K amalgamate molto bene il tutto fino a ottenere un composto omogeneo. Aggiustate di sale e pepe se necessario. Prelevate una piccola porzione di pasta all’uovo, stendetela leggermente su una spianatoia infarinata con un mattarellino fino ad appiattirla, quindi tiratela con la Sfogliatrice, regolandone l’apertura con l’apposita manopola fino al raggiungimento dello spessore desiderato (misura 8). Distribuite delle piccole noci di ripieno, opportunamente distanziate, al centro di metà del lembo di pasta, quindi ricopritelo con la metà restante. Fate una leggera pressione attorno al ripieno per far fuoriuscire l’aria, quindi sagomate i ravioli utilizzando un tagliapasta a forma di stella di 3-4 cm. Procedete in questo modo fino a esaurimento degli ingredienti. In una casseruola portate a ebollizione il brodo, immergetevi le stelline e lessatele brevemente. Servite subito.