Spaghetti siculi

L’estate lentamente sta arrivando, sembra dire di non aver fretta…  la voglia dei profumi estivi tra i fornelli si fa sentire come a voler riportare alla mente i ricordi legati alle giornate dove il cielo terso di nuvole e il sole ci abbaglia della sua luce…

Quello che vi stiamo per proporre è un insieme di ingredienti tipici delle zone siciliane ch,e per la loro tipologia di lavorazione, si trovano durante tutto l’anno, quindi quando la nostalgia delle terre mediterranee ci assale, apriamo la nostra dispensa e mettiamoci al lavoro….

Ingredienti per 4 persone:

– 400 g di spaghetti
– 100 g di pomodori secchi
– 2 cipollotti freschi
– Una manciata di capperi sotto sale  – 1 mazzetto piccolo di prezzemolo
– Olio extra vergine di oliva
– Sale q.b.
– Pepe q.b.
– Origano abbondante

Procedimento: 

Mettere  a bagno i pomodori secchi per un paio di ore in acqua fresca. Dissalare bene i capperi. Mettere  a bollire una grossa pentola d’acqua, quindi salare e buttare gli spaghetti. Pulire bene i cipollotti, tritarli finemente e rosolarli lentamente in una padella dove poter saltare la pasta. Unire i pomodori secchi ed i capperi tritati finemente, facendo cuocere alcuni minuti. Scolare gli spaghetti e trasferirli nella padella con i pomodori ed alcuni cucchiai di acqua. Aggiustare di sale e pepe, aggiungere il prezzemolo tritato, l’origano e servire subito in piatti caldi guarnendo con l’origano.