Spaghetti al palombo al cartoccio

Spaghetti al palombo al cartoccioTutti noi conosciamo ed abbiamo mangiato almeno una volta la pasta al forno o il timballo di pasta, ovvero un primo piatto tipico della cucina italiana. Quest’oggi vi proponiamo una ricetta che in un certo senso potremmo definire come una derivazione della più classica pasta al forno. Stiamo parlando degli spaghetti al cartoccio. Di questa ricetta, come per la maggior parte delle ricette che vi abbiamo presentato, esistono più versioni e quest’oggi ne vedremo una delle più diffuse.

Ingredienti per 4 persone:

  • 300 g di pasta tipo spaghetti,
  • 300 g di palombo,
  • 1/2 cipolla,
  • 2 coste di sedano,
  • 1 carota piccola,
  • 400 g di pomodori,
  • 1 bicchiere di vino bianco secco,
  • 4 cucchiai di olio d’oliva extra-vergine,
  • origano,
  • sale,
  • pepe.

Procedimento:

Pulite e lavate il pesce e tagliatene la polpa a tocchetti. Scaldate in una padella l’olio e unite la cipolla tagliata ad anelli sottili. Quando inizia a imbiondire aggiungete un trito di sedano e carota. Fate insaporire per qualche minuto a fuoco dolce e unite la polpa dei pomodori. Regolate di sale e di pepe e aromatizzate con due o tre pizzichi di origano. Lasciate asciugare un poco a salsa facendola cuocere a fiamma vivace per 10 minuti circa. Aggiungete il pesce, salate, bagnate con il vino bianco secco e lasciatelo evaporare a fiamma vivace. Mettete il coperchio e cuocete il ragù di pesce per 20 minuti a fuoco dolce. Nei frattempo lessate gli spaghetti, scolateli piuttosto al dente e disponeteli in una zuppiera in modo da poterli condire agevolmente con la salsa. Stendete sulla placca un foglio di carta da forno, trasferitevi gli spaghetti, coprite con un secondo foglio e chiudete arrotolando insieme i lembi. Scaldate il forno a 250 gradi e infornate per 3-4 minuti.