Risotto afrodisiaco alle rose

Risotto afrodisiaco alle rose…il sole genera le rose
presso le soglie e intorno alle fontane,
lungo le siepi e su per le finestre….

Così D’Annunzio loda la natura per averci donato questo fiore che oltre ad essere una forma  di regalo molto gradita presenta delle doti culinarie molto delicate e dall’effetto estasiante per i nostri sensi, ideale per una cena romantica…..

Ingredienti per 2persone:

150 g di riso
1 cucchiaio di burro
1 cucchiaio di miele di castagno
Mezza cipolla finemente tritata
150 g di panna fresca
Un goccio di essenza gastronomica di rosa
75 ml di vino rosato
Brodo bollente q.b.
4 cucchiai di petali di rose
Formaggio Parmigiano q.b.

Procedimento:

Lavare bene i petali di rosa togliere la parte bianca alla fine che ha un gusto amarognolo e lasciarli in ammollo per circa 10-15 minuti in una tazza di acqua tiepida. Nel frattempo tritare finemente la cipolla e soffriggerla nel burro. Aggiungere il riso e girarlo in continuo alzando la fiamma e irrorando con il vino e il brodo dal sapore molto leggero; infine aggiungere l’acqua in cui sono state tenute le rose, senza smettere mai di mescolare. Una volta cotto mantecare con un po’ di panna mescolata con il miele e una lacrima diluita in acqua tiepida di essenza di rosa (reperibile in erboristeria),ma  attenzione a non far prevalere l’essenza si deve sentire in maniera molto soft; aggiungere poi del parmigiano e decorare il piatto con i petali di rosa.

Nota Bene

Per la realizzazione del piatto, è importante utilizzare rose fresche non trattate, meglio se del nostro giardino…..quelle acquistate presso il fioraio sono trattate con pesticidi che nuociono alla salute se ingerite, quindi fate molta attenzione all’origine del prodotto.

A Cura di MaryStar