|⇨ Riso tricolore

Il riso integrale è soprattutto un alimento rinfrescante, disintossicante e lievemente lassativo; è un cereale che, in quanto privo di glutine, può essere consumato senza alcun problema dalle persone interessate dal morbo celiaco.


Il riso integrale è un alimento altamente digeribile e quindi non affatica lo stomaco , l’ideale per chi ha problemi di sonnolenza dopo i pasti. Può essere consumato in caso di problemi di sovrappeso al posto della pasta almeno una volta al giorno, possibilmente in abbinamento a verdure; in questo caso si avrebbero benefici anche in caso di stitichezza. Per problemi di diarrea invece sarebbe utile bere l’acqua di cottura del riso.

Il consumo di riso integrale è consigliato alle persone sottoposte a dieta dimagrante in quanto, l’energia accumulata, viene consumata in modo lento ed omogeneo durante tutta la giornata senza che si accumulino depositi di grasso.

La niacina invece, una vitamina del gruppo B presente nel riso integrale, ha proprietà protettive nei confronti dell’apparato cardiocircolatorio e gastrointestinale.

Adesso che abbiamo imparato a conoscere meglio e ad apprezzare il riso integrale, scopriamo come poterlo utilizzare in cucina per realizzare un primo piatto veramente intrigante.

Ingredienti per 4 persone:

– 300 G Riso Integrale
– 1 Mozzarella Piccola
– 10 Foglie Basilico
– 1 Presa Origano
– 2 Pomodori Non Troppo Maturi
– Olio D’oliva
– Sale
– Pepe

Procedimento:

Cuocere il riso per 15 minuti in abbondante acqua salata. Scolarlo, passarlo sotto l’acqua fredda, scolarlo ancora e metterlo in una terrina. Unire mozzarella a dadini, pomodori a spicchi, basilico spezzato con le mani e origano. Condire con un filo di olio, insaporire con una presa di sale e una macinata di pepe e mescolare. Far riposare per 30′ prima di servire.