Riso Nero Alla Provenzale

Questa settimana, per la nostra consueta rubrica dedicata alle ricette dal mondo, torniamo a far visita ai nostri vicini francesi per appropriarci di un’altra ricetta tipica della loro gastronomia. Stiamo parlando del Riso Nero Alla Provenzale, un primo piatto tanto ricco di sapori quanto di ingredienti. Una ricetta decisamente impegnativa che, pur essendo laboriosa nella realizzazione, non risulta di difficile esecuzione e dopo un paio di tentativi sicuramente vi approprierete di questo piatto che non solo è buono, ma sa essere anche fortemente coreografico, il che lo rende ideale anche per pranzi e cene importanti. Scopriamo cosa serve e cosa fare per realizzarlo.

Ingredienti per 4 persone:

– 200 G Riso
– 1000 G Seppie Pulite Con La Vescichetta Del Nero
– 4 Pomodori Maturi
– 1 Mazzetto Finocchietti Selvatici (o 4 Cuori Di Finocchio Con Le Barbe)
– 1 Cipolla
– 1 Porro Sottile
– 1 Spicchio Aglio
– 1 Mazzetto Timo
– Sedano
– 1 Ciuffo Prezzemolo
– Alloro
– 2 Cucchiai Olio D’oliva
– Sale
– Pepe

Procedimento:

Lavate le seppie, tagliatele a pezzi e asciugatele. Sbollentate i pomodori, pelateli e tritate la polpa. Mondate il porro, la cipolla, il sedano e l’aglio e tritateli finemente. Lavate i finocchietti selvatici (o i cuori di finocchio, che taglierete in 4 pezzi). Scaldate due cucchiai d’olio in una casseruola e fatevi rosolare a fiamma vivace le seppie. Salate, pepate, aggiungete il trito di vegetali, il timo, l’alloro e i finocchietti. Mescolate bene e fate insaporire per qualche minuto. Unite il pomodoro, rimestate e coprite a filo con acqua calda. Mettete il coperchio, abbassate la fiamma e cuocete per 30 minuti aggiungendo di tanto in tanto un po’ d’acqua per tenere costante il livello del liquido di cottura. Versate il riso nella casseruola, unite il nero delle seppie, mescolate, alzate un po’ la fiamma e proseguite la cottura, mescolando continuamente, per 20 minuti o finché il riso è al dente. Togliete dal fuoco, aggiungete una spolverizzata di prezzemolo tritato e servite.