|⇨ Pollo alla giapponese

Proseguiamo il consueto appuntamento con la nostra rubrica settimanale dedicata alla cucina al microonde proponendovi la ricetta del nostro Pollo alla giapponese.


Il Pollo alla giapponese è il prelibato secondo piatto che qui viene proposto secondo la filosofia della cucina a microonde. Questo secondo piatto vi incuriosirà prima, per poi conquistarvi con i suoi profumi e sapori unici ed indescrivibili. Scopriamo cosa serve e cosa fare per poter realizzare il delizioso Pollo alla giapponese.

Ingredienti per 4 persone:

– Pollo: 1 di circa 1 kg. tagliato a pezzi piccoli
– Olio di oliva extravergine: 6 cucchiai
– Cipolla: 1 media, finemente affettata
– Funghi champignon: 250 gr.
– Brodo: 1 tazza
– Salsa di soia: 2 cucchiai
– Germogli di bambu’: 1 scatola
– Sherry: 1 bicchiere
– Miele: 1 cucchiaino
– Sale: q.b.
» Per accompagnare:
– Riso bollito: q.b.

Procedimento:

Lavate, asciugate e salate i pezzetti di pollo. Poneteli in una casseruola con l’olio e fateli rosolare da ogni lato, rigirandoli con un cucchiaio di legno. Unite la cipolla affettata e i funghi champignon pure affettati. Lasciate dorare facendo attenzione che il pollo non attacchi sul fondo. Unite quindi il brodo, la salsa di soia e lo sherry. Lasciate ridurre la salsa, poi abbassate la fiamma e proseguite la cottura a fuoco molto dolce per circa mezz’ora. Verso fine cottura, unite il miele. Quando il pollo sarà ben cotto, prelevate i pezzetti con una paletta forata e sistemateli in un piatto da portata. Quindi versate tutta la salsa in una ciotola grande oppure in ciotoline individuali. Sgocciolate i germogli di bambù dal liquido di conservazione e serviteli in un’unica ciotola o in ciotoline individuali. Accompagnate il pollo con il riso bollito disposto in un’altra ciotola.

Nota Bene:

I tempi di cottura potrebbero variare da forno a forno, da marca a marca e da modello a modello, per tale motivo i tempi espressi nella presente ricetta vanno considerati come puramente indicativi, quindi fate affidamento alla vostra esperienza ed alla vostra conoscenza del modello e marca di forno a microonde che possedete.