Pasta ca triaca (pasta e fagioli)

Pasta ca triaca (pasta e fagioli)Oggi vi proponiamo una ricetta della tradizione siciliana, anche se di sicuro lo e’ in tutta Italia, stiamo parlando della Pasta ca Triaca, ossia la pasta e fagioli. Può sembrare che si tratti di fagioli secchi e quindi di un piatto tipicamente invernale, ma in realtà non è così. In Sicilia, quando si parla di triaca, si intendono i fagioli freschi, quindi parliamo di un piatto tipicamente estivo che, per ovvi motivi è molto più buono e saporito della classica pasta e fagioli (secchi) preparata d’inverno, provare per credere. A questo punto vi starete domandando come mai parlarne a gennaio? Semplicemente perché surgelando i fagioli freschi li ritroviamo anche in pieno inverno, dandoci la possibilità di realizzare una pasta e fagioli freschi anche in inverno.

Ingredienti per 6 persone:

1 kg di fagioli borlotti freschi (300 g secchi),
1 costa sedano,
1 pomodoro,
1 cipolla,
1 carota 200 g di pasta tipo ditali.

Procedimento:

Sgranare i fagioli prima della cottura, se si usano fagioli secchi mettere in ammollo almeno 8 ore. In una pentola, preferibilmente di coccio, mettere i fagioli, la cipolla tritata finemente, la carota pelata e tagliata a rondelle, il pomodoro e la costa di sedano anch’essi tagliati. Coprire con circa 2 litri d’acqua fredda e portare a ebollizione. Coprire e far sobbollire a fuoco basso per circa 1 ora e 1/2. A cottura quasi ultimata buttare i ditali, cuocete la pasta e finite con un giro d’olio d’oliva extravergine.