Pandolce Genovese

Il pandolce genovese o semplicemente pandolce (in ligure pandöçe o pan döçe, nel sanremese pan du bambin) è un prodotto tipico soprattutto del Genovesato, ma anche del resto della Liguria. È un dolce comune durante le festività natalizie: basso e di forma circolare, secondo la tradizione ne va tenuta da parte una fetta per i poveri e una per il giorno di San Biagio, il 3 febbraio. Nel Regno Unito è chiamato Genoa Cake (“torta di Genova”). Deriva forse dal dolce genovese del pane con lo zibibbo, secondo un’altra teoria deriva da un dolce importato dalla Persia. Oggi è preparato anche nella varietà “alta”. Secondo alcuni fu il doge della Repubblica di Genova Andrea Doria a bandire un concorso tra i maestri pasticceri di Genova per un dolce rappresentativo della ricchezza di Genova, nutriente, a lunga conservazione e adatto ai lunghi viaggi per mare

Ingredienti:

– 1/2 kg di farina setacciata,
– 25 g di lievito di birra,
– 150 g di zucchero,
– 1 cucchiaino raso di sale,
– 100 g di burro morbido,
– 30 g di uvette,
– 25 g di arancia candita,
– 30 g di pinoli,
– 1 cucchiaino di semi di finocchio,
– 1 rametto di alloro.

Procedimento:

Sciogliere il lievito di birra in poca acqua tiepida e unire un cucchiaino di zucchero. Aggiungere anche 50 gr di farina, coprire con un canovaccio pulito e fare riposare per 30 minuti. Adesso mescolare la farina rimasta con il sale e creare una fontana sul piano di lavoro. Versare al centro lo zucchero avanzato, il burro a temperatura ambiente a pezzi ed il lievito. Lavorare l’impasto con un po’ di acqua tiepida fino a ottenere una consistenza liscia ed omogenea. Unire adesso l’uvetta bagnata e strizzata, l’arancia candita a pezzi piccoli, i pinoli ed i semi di finocchio. Trasferire il composto in una ciotola imburrata e fare lievitare al coperto per 2-3 ore. Trascorso questo tempo riprendere l’impasto e posizionarlo sul piano d lavoro, dare una forma tonda e trasferirlo in una teglia rivestita di carta forno. Fare lievitare ancora per circa 2 ore. Fare un taglio a forma di croce in superficie e mettere in forno caldo a 190 C° per circa 1 ora. Fare raffreddare il pandolce a temperatura ambiente e servirlo.