|⇨ Pampanella

Pampanella

La pampanella è un piatto tipico Molisano diffuso anche nel Gargano, l’area nord della Puglia. La pampanella è fatta con la carne di maiale opportunamente speziata con aglio e peperoncino. Dopo la cottura in forno essa si presenta di un rosso vivo, è molto morbida e ha un gusto piccante.


Non si sa molto riguardo alla sua origine, ma il suo nome deriva dalla parola pàmpino indicante le foglie dove la carne veniva cotta anticamente; la denominazione esatta sarebbe, infatti, carne di maiale cotta alla pampanella. San Martino in Pensilis, specialmente, ma anche i comuni confinanti come Portocannone e Ururi sono tradizionalmente legati a questa ricetta perché i venditori di pampanella, nelle grandi feste locali, erano esclusivamente sanmartinesi o portocannonesi o ururesi. Presumibilmente essa, una volta, veniva prodotta in casa e consumata nel ristretto ambito familiare, poi si iniziò a commercializzarla e a venderla nelle feste e sagre paesane locali, nella zona del Basso Molise. Attualmente, ci sono diversi produttori e venditori di questo prodotto nei paesi basso molisani sopra citati. Tuttavia la più antica testimonianza storica documentaria la si ritrova ne “La fisica appula” dove si descrive l’antico metodo di cottura nella terra e dove il piatto viene indicato come tipico dei pastori garganici; ancora oggi in alcuni paesi del Gargano la pampanella è un piatto tipico. Questo farebbe pensare ad un prodotto legato alla transumanza, dato che la pampanella (ma di formaggio) esiste anche in Abruzzo.

Di recente ne apprezziamo la versione modificata, inventata dal famoso chef Michele Mangiacotti (famoso per il suo Mangiacottiburger), con l’immersione della carne dapprima nell’aceto, e successivamente nella paprika piccante e dolce.

Ingredienti per 4 persone:

– 1 Pezzo Intero Prosciutto di Maiale
– Peperoncino in Polvere Dolce
– Peperoncino in Polvere Piccante
– Sale

Procedimento:

Procurarsi un pezzo intero di prosciutto di maiale. Tagliate il pezzo in lunghe fette dall’interno fino alla cotenna che lascerete intera. Salate la carne con sale fino e battetela con peperoncino in polvere (la miscela è di due parti di peperoncino dolce e una di piccante). Passate nel forno a massima temperatura in una bassa teglia fino alla cottura.