Minestra contadina di orzo allo speck

minestra-contadina-di-orzo-allo-speckL’orzo è un cereale noto sin dall’antichità ed originario dell’Asia, è una pianta erbacea annuale appartenente alla famiglia delle graminacee, può raggiungere l’altezza di un metro e rispetto agli altri cereali ha la caratteristica di maturare molto velocemente e di sopportare molto bene anche lunghi periodi di siccità; grazie a queste proprietà  la pianta dell’orzo può essere coltivata un po’ ovunque.

L’orzo è un alimento forse troppo poco utilizzato nella nostra dieta anche se è in possesso di proprietà in grado di apportare benefici al nostro organismo. Essendo l’orzo ricco di proteine, sali minerali e fibre è molto utile a chi soffre di problemi legati allo stomaco; l’acido silicico rafforza invece capelli ed unghie.

Alcune ricerche mirate hanno evidenziato la presenza nell’orzo di alcuni estrogeni di origine vegetali che sembrano aver proprietà benevole nei confronti del tumore al seno, non solo.

Una ricerca condotta in America dal ministero dell’agricoltura ha isolato una molecola chiamata “tocotrienolo” che sembra aver la proprietà di inibire la formazione del colesterolo “cattivo” nel fegato.

Essendo l’orzo un alimento molto nutriente è particolarmente indicato nell’alimentazione di anziani e bambini in quanto è un ottimo rimineralizzante delle ossa e, grazie al suo buon contenuto di fosforo, ha proprietà in grado di apportare benefici alla capacità di concentrazione ed alla memoria.

In ultimo l’orzo è un buon antinfiammatorio; fare gargarismi con il suo decotto aiuta in casi di infiammazione della cavità orale.

Ingredienti per 4 persone:

200 g di orzo perlato,
200 g di maiale affumicato,
100 g di speck tagliato spesso,
1 cipolla,
1 carota,
1 gambo di sedano,
1 porro,
1 patata,
2 rametti di timo,
sale e pepe q.b.

Procedimento:

Tagliate a pezzetti lo speck e fatelo rosolare in una casseruola capiente senza aggiungere condimento. Lavate l’orzo e mescolatelo allo speck, unite un litro e mezzo circa di acqua, il maiale affumicato, coprite e cuocete per un’ora e mezzo.
Mondate, lavate e tagliate a pezzetti tutte le verdure, unitele alla zuppa, aggiustate di sale e proseguite la cottura per 30 minuti circa. Poco prima di servire, prelevate il maiale affumicato dalla casseruola, tagliatelo a pezzetti e rimettetelo nella zuppa con le foglioline di timo. Servite subito in piatti preferibilmente caldi.