Macco di Fave e Zucca Rossa

Nei giorni scorsi avevamo parlato del Macco (o Maccu in siciliano) di fave ovvero la sua veste classica ed inoltre vi avevamo presentato la ricetta classica per la preparazione della pasta col Macco. Oggi proseguiamo con la scoperta dei sapori classici della cucina Siciliana con una ricetta che rivisita il Macco e lo propone in maniera alternativa. Parliamo del Macco di fave e zucca rossa.

Ingredienti:

•  500 gr di fave secche
•  200 gr di zucca gialla
•  500 gr di pomodori pelati
•  1 cipolla
•  300 gr di taglierine
•  olio extravergine di oliva
•  sale e pepe q.b.

Preparazione:

Ammollare le fave in acqua la sera prima (così come si fa con i ceci) riponendole in un tegame pieno d’acqua. Ricoprirle completamente considerando che nel corso della notte le fave l’assorbiranno. Il giorno seguente cambiare l’acqua e cuocere a fuoco lento le fave in acqua salata, con un cucchiaio ammaccare le fave e cuocerle per circa un’ora e mezza. A parte nel frattempo soffriggere la zucca tagliata a fette sottili in olio caldo e abbondante. Aggiungere la zucca al macco in cottura, In una padella scaldare poco olio e versare la cipolla tagliata finemente, farla dorare e aggiungere i pelati, schiacciare con una forchetta, salare e pepare. Le fave intanto cuoceranno per un’altra ora e mezza, dovranno ridursi in una crema piuttosto densa. Ultimata la cottura versare le taglierine e cuocere per il tempo indicato sulla confezione. Se il macco dovesse essere troppo denso aggiungere dell’acqua bollente in modo da consentire la cottura della pasta. Mescolare, aggiustare di sale, a fine cottura aggiungere il soffritto di pomodoro. Servire la minestra tiepida.

Curiosità:

In genere il macco è una pietanza tipica del mese di S. Giuseppe, marzo. Il macco con la zucca è tipica della zona del palermitano.

Tags: