Maccheroni al telefono

I maccheroni sono un tipo di pasta alimentare ottenuta mescolando semola di grano duro e acqua. A volte all’impasto sono aggiunti peperoncino, spinaci o inchiostro di seppia per conferire rispettivamente una colorazione rossa, verde o nera. Esiste anche una versione all’uovo, ottenuta aggiungendo uova all’impasto.

Secondo la leggenda, i maccheroni sarebbero stati portati in Italia da Marco Polo, di ritorno a Venezia dal lontano Catai (cioè dalla Cina), nel 1292. Questa ipotesi è stata da tempo confutata, in quanto sembra che fossero già in uso in Italia almeno da un secolo, come del resto la pasta in generale: lo scrittore arabo Idrisi ne attesta infatti la presenza in Sicilia, in particolare a Trabia.

Proprio dai maccheroni prende nome il latino maccheronico, un genere letterario creato nel Cinquecento dal mantovano Teofilo Folengo mescolando la pomposità della lingua latina usata dai dotti e dai potenti con l’irriverenza e la meschinità di fatti e argomenti popolareschi (simboleggiati appunto dai maccheroni).

Come gli spaghetti, anche i maccheroni svolgono spesso il ruolo di simbolo della cucina italiana e più in generale dell’Italia.

Nel cinema, celebri sono le scene in cui vengono citati i maccheroni, come in Miseria e nobiltà o Un americano a Roma, ma il termine viene utilizzato in senso dialettale, per indicare spaghetti o bucatini.

Questo particolare ed apprezzatissimo tipo di pasta, si presta a molteplici preparazioni e quella che stiamo per proporvi è tanto buona quanto semplice da realizzare. Scopriamo cosa serve e cosa fare per realizzaarlo al meglio.

Ingredienti per 4 persone:

– 400 G Pasta Tipo Maccheroni
– 1 Mozzarella
– 100 G Prosciutto Cotto Tagliato Spesso
– 50 G Burro
– 50 G Farina Bianca
– 50 Cl Latte
– 1 Pizzico Noce Moscata
– Sale

Procedimento:

Sciogliere sul fuoco il burro, stemperarvi la farina e unire lentamente il latte bollente. Salare e bollire per 10 minuti Togliere dal fuoco e insaporire con noce moscata. Scolare la pasta e condire con la besciamella, la mozzarella a dadini e il prosciutto a listarelle. Servire subito.