Maccheroncelli al Brandy

Maccheroncelli al BrandyIl brandy è un liquore ottenuto dalla distillazione del vino e viene prodotto in alcune aree del Sud-Europa, in particolar modo in Italia e Spagna. L’etimologia del termine brandy deriva dall’abbreviazione della parola inglese brandywine, a sua volta proveniente dall’olandese brandewijn, vino bruciato.

Il brandy è ricavato dal vino d’uva ed è un superalcolico molto forte, infatti la sua gradazione alcolica è compresa tra i 40 e i 60 gradi. In realtà, il brandy può essere distillato dal succo di altri frutti diversi dall’uva: albicocca, prugne, arance, frutti di bosco e pesche che vengono distillati una o più volte. Celebre è il Calvados prodotto in Normandia con la distillazione del sidro di mele.

Proprio per via della flessibilità e della varietà di brandy esistenti, questo liquore trova largo uso anche in cucina e la ricetta che vi stiamo per proporre ne è un lampante esempio.

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 g di maccheroncelli,
  • uno spicchio d’aglio,
  • una cipolla,
  • mezzo bicchiere di olio,
  • mezzo bicchiere di brandy,
  • 600 g di pomodori maturi,
  • sale,
  • pepe,
  • parmigiano grattugiato.

Procedimento:

Tritate finemente l’aglio e la cipolla, poneteli in un tegame con l’olio e non appena saranno imbionditi irrorateli con il brandy; aggiungete subito dopo i pomodori pelati e passati. Salate, pepate e fate cuocere il sugo a fiamma moderata, finché si sarà leggermente addensato. Fate lessare intanto i maccheroncelli; scolateli, poneteli in una zuppiera, conditeli con il sugo preparato e con abbondante parmigiano grattugiato.