Lasagne con capretto alla calabrese

Lasagne con capretto alla calabreseIl capretto ha un gusto particolare, simile all’agnello, che è bene non coprire utilizzando troppi condimenti. Viene macellato intorno ai 2 mesi di vita quando raggiunge un peso di circa 5kg. La parte più pregiata è il cosciotto; non molto presente sul mercato, compare nelle tavole degli italiani nel periodo pasquale e si presta a diverse preparazioni che spaziano dal più classico dei secondi fino a primi un po’ più elaborati e particolari. In occasione della santa Pasqua vi proponiamo un primo piatto a base di capretto. Un primo decisamente a tema in una ricetta che originale ed al tempo stesso caratteristica della Calabria.

Lasagne con capretto alla calabrese

Ingredienti per la pasta:

200 g di farina di grano duro
2 uova
sale

Ingredienti per il ripieno:

1,5 kg di capretto a tocchetti
400 g di mozzarella
500 g di pomodorini ciliegini
2 cipolle rosse di tropea
2 spicchi d’aglio
1 limone
Origano,
salvia,
rosmarino,
menta,
vino bianco,
olio extravergine d’oliva,
peperoncino piccante fresco,
parmigiano grattugiato,
400 ml di besciamella,
sale q.b.

Procedimento

Preparare la sfoglia impastando  la farina di grano duro con un pizzico di sale e le uova, lavorare la pasta fino a renderla liscia e omogenea, avvolgetela in un telo e lasciatela riposare per 10-15 minuti. Stendere la pasta con la macchina a rullo in sfoglie sottili, ritagliatele a rettangoli di cm 8×13 circa e appoggiateli sulla spianatoia infarinata.

Lasciare la carne, precedentemente lavata, in ammollo per un paio d’ore con il vino bianco, una cipolla tagliata a fette, il limone tagliato a fette, il peperoncino tagliato grossolanamente, uno spicchio d’aglio lasciati interi e gli aromi.

Passate le due ore in un tegame con 4 cucchiai d’olio unire la carne l’altra cipolla affettata e lo spicchio d’aglio sempre intero, unire l’origano e gli altri aromi usati per insaporire e far rosolare bene; bagnare a fuoco vivo con il vino bianco e farlo evaporare aggiungere i pomodorini lavati e tagliati con dell’acqua calda cuocendo per circa 45 minuti mescolando spesso.

Lessare le lasagne per 3 minuti in acqua bollente salata a cui avrete aggiunto un cucchiaio di olio; scolatele e appoggiatele su un telo. Disossare la carne, tagliarla a pezzetti molto piccoli e rimetteteli nel sugo.

In una pirofila unta con un po’ di margarina vegetale, sistemare sul fondo uno strato di lasagne e ricopritelo con un po’ di sugo di capretto e qualche fettina di mozzarella un po’ di parmigiano e un velo di besciamella; fate un altro strato di pasta e continuate cosi a strati fino a esaurire gli ingredienti.

Passare la pirofila in forno a 200° per circa 25 minuti coprendola con carta d’alluminio. Sfornate e lasciate riposare per qualche minuto prima di servire.

A Cura di MaryStar