Lasagne alla ricotta

Lasagne-alla-ricottaLa ricotta ha notevoli proprietà nutrizionali. È un ottima fonte di proteine, poiché contiene le proteine del siero del latte che hanno un valore biologico superiore a 90, più alto di quelle del formaggio e della carne.

Ha un contenuto in grassi e calorie abbastanza basso, anche se bisogna fare i distinguo del caso. Infatti la ricotta è un alimento molto variabile, in funzione del metodo di preparazione. Per produrre ricotta si parte dal siero del latte, che viene spesso addizionato con latte puro o panna per aumentare la resa e rendere il prodotto più cremoso e saporito. A seconda della quantità di latte o panna aggiunti, si avrà un contenuto di grassi variabile dal 5% al 15-20%. Nel primo caso il prodotto avrà caratteristiche nutrizionali molto positive, nel secondo sarà vero il contrario.

Infatti una ricotta magra ha un potere saziante molto alto mentre una grassa no.

Se si acquista una ricotta industriale comprensiva di etichetta nutrizionale il problema non si pone: basta comprare solo prodotti con valori nutrizionali, e verificare che la quantità di grassi non superi il 10-12%. È importante anche il rapporto tra proteine e grassi: è meglio una ricotta con 14 grammi di proteine e 12 di grassi piuttosto che una con 8 grammi di proteine e 10 di grassi: verosimilmente la prima sarà più saziante.

Ingredienti per 6 persone:

150 g di pasta fresca all’uovo per lasagne,
40 g di burro,
250 g di ricotta fresca,
30 g di Parmigiano grattugiato,
5 dl di latte,
30 g di farina,
100 g di pancetta tesa,
sale e pepe q.b.

Procedimento:

Scaldate 35 g di burro in un pentolino a fuoco molto dolce. Quando è sciolto, unite la farina. Mescolate bene con la frusta e versate un bicchiere di latte. Mescolate fino a ottenere una besciamella omogenea, poi versate tutto il latte rimasto. Aggiungete un cucchiaino di sale e fate addensare a fuoco dolce, mescolando continuamente con la frusta. Spegnete e unite il Parmigiano e la ricotta. Salate e pepate. Lessate la pasta in acqua salata Scolate le sfoglie e tuffatele in acqua fredda per fermare la cottura. Stendetele su un canovaccio pulito per eliminare l’acqua in eccesso. Imburrate una pirofila e stendete sul fondo un po’ di besciamella. Coprite con le sfoglie, poi proseguite alternando gli ingredienti. Chiudete con la besciamella. Scaldate a fuoco medio una padella antiaderente e fateci dorare la pancetta tagliata a dadini. Distribuite la pancetta sulle lasagne e cuocete nel forno già caldo a 200° finché la superficie diventa una crosticina dorata.