|⇨ Insalata di Prezzemolo e Bulghur

Insalata di Prezzemolo e Bulghur

La delicata Insalata di Prezzemolo e Bulghur è il caratteristico primo piatto che abbiamo scelto per aprire il nostro consueto appuntamento settimanale con la nostra rubrica la cucina dal mondo, volta a scoprire i piatti migliori delle varie culture gastronomiche sparse per il mondo.


La particolare Insalata di Prezzemolo e Bulghur è uno squisito primo piatto appartenente alla cultura e tradizione gastronomica algerina. Questo caratteristico primo piatto è realizzato con ingredienti semplici ed abbastanza comuni anche alle nostre latitudine, questo fa sì che anche da noi possa essere realizzato senza troppi problemi. Scopriamo cosa serve e cosa fare per poter preparare alla perfezione l’invitante Insalata di Prezzemolo e Bulghur.

Ingredienti per 4 persone:

– 250 gr prezzemolo a foglie piccole
– 120 gr grano spezzato (burghul)
– 50 gr menta fresca (facoltativo)
– 3 pomodori medi maturi sodi
– 2 cipollotti freschi
– 2 limoni
– olio d’oliva extra-vergine
– sumac (spezia medio-orientale – facoltativo)
– alcune foglie insalata lattuga
– sale

Procedimento:

Lavate bene le erbe e scolatele, preparate dei mazzetti con le foglioline e tagliatele a mano con un coltello affilato (non utilizzare il mixer per questa operazione). Spremete i due limoni. Lavate sotto l’acqua corrente il burghul in modo da eliminare eventuali residui e lasciatelo in ammollo per farlo ammorbidire (10 minuti circa), sgocciolatelo accuratamente e strizzatelo dall’acqua in eccesso, ponetelo in una ciotola insieme al succo di limone e l’olio d’oliva. Lasciatelo riposare per 1/2 circa in modo che assorba il condimento e risulti tenero, ma non inzuppato. Tagliate i cipollotti a rondelle fini e mescolateli con il sale ed il sumac in polvere. Subito prima di servire aggiungere il burghul alle erbe tritate, poco alla volta. Unite i cipollotti e terminate di condire mescolando bene. Il gusto asprigno del limone deve essere netto e spiccare. Servite l’insalata su un ampio piatto di portata guarnendo con le foglie più chiare e croccanti prese al cuore della lattuga romana che serviranno come cucchiai. Completate con i pomodori maturi tagliati a dadini, privati della polpa e dei semi.