I Bigoli in salsa

I Bigoli in salsaI Bigoli (pronuncia veneta: Bigołi) sono una pasta lunga, simile ad un grosso spaghetto, di origine veneta, diffusi in tutta la regione e anche nella Lombardia Orientale. Nella ricetta originale sono preparati con grano tenero, acqua e sale.

La principale caratteristica di questa pasta è la sua ruvidità, che le consente di trattenere sughi e condimenti; questa sua peculiarità le viene donata dal tipo di preparazione a trafila che impiega torchi a forma tradizionale e originariamente azionato a mano.

Esistono alcune varianti di questa pasta che si ottengono variando il tipo di farina (usando la farina saracena si ottengono i bigoli scuri) o aggiungendo l’uovo nell’impasto. I bigoli vengono conditi con sughi tradizionali, in particolare con ragù d’anatra, o serviti in salsa o con le sardine o sardelle (bigoli co le sardele).

Ingredienti per 4 persone:

  • 320 gr di bigoli,
  • 1 grossa cipolla,
  • 8 cucchiai di olio di oliva,
  • acciughe,
  • sale,
  • pepe.

Procedimento:

Affettare finemente la cipolla e farla imbiondire con un po’ di olio, acqua e sale. Quando è cotta aggiungere le acciughe lavate, deliscate, tritate, lasciarle rosolare per qualche minuto e spappolarle schiacciandole con una forchetta. Spegnere il fuoco e unire il rimanente olio. Condire con la salsina ottenuta i bigoli. Variante: Le acciughe possono essere messe a rosolare da sole e poi una volta disfattosi il sughino può essere fatto passare al passaverdura in modo da eliminare completamente le lische. Volendo alla salsina si può poi aggiungere qualche cucchiaio di salsa di pomodoro.