Harira

Per la nostra consueta rubrica le ricette dal mondo, quest’oggi torneremo a parlare di cucina araba scoprendo uno dei piatti maggiormente rappresentativi di questa gastronomina, l’harira, una zuppa tradizionale della cucina berbera, in particolare marocchina. Viene generalmente preparato durante il periodo del Ramadan e in occasione di celebrazioni come, ad esempio, i matrimoni. Si tratta di un piatto a base di carne, pomodori e verdure.

Ingredienti:

– 560 gr di agnello disossato, tagliato a cubetti
– 2 gr di sale
– 1 gr di pepe nero
– 15 ml di olio d’oliva
– 200 gr di cipolla
– 15 ml di salsa di pomodoro
– 900 ml di acqua
– 200 gr di ceci in scatola, scolati
– 2 gr di cannella macinata
– 1 gr di pepe rosso macinato
– 400 gr di pomodoro
– 100 gr di lenticchie rosse o marroni secche
– 100 gr di peperone rosso
– 100 gr di capelli d’angelo cotti, caldi
– 15 gr di cilantro fresco
– 15 ml di succo di limone

Procedimento:

Cospargi l’agnello con sale e pepe nero. Scalda l’olio a fuoco alto. Aggiungi l’agnello; cuoci per 5 minuti o finchè non è cotto, mescolando di tanto in tanto. Aggiungi la cipolla; cuoci per 1 minuto, mescolando frequentemente. Unisci la salsa di pomodoro; cuoci per 1 minuto, mescolando frequentemente. Unisci acqua, ceci, cannella e pepe rosso. Porta ad ebollizione; riduci il calore, e fai bollire lentamente per 30 minuti. Unisci pomodoro, lenticchie e peperone. Porta ad ebollizione; riduci il calore, e fai bollire lentamente per 30 minuti o finchè le lenticchie non sono tenere. Unisci la pasta, cilantro e succo di limone; cuoci 1 minuto o finchè non è ben riscaldato.

Nota Bene:

Il cilantro è il nome spagnolo che viene dato al coriandolo (detto anche prezzemolo cinese).