|⇨ Gnocchi di riso

Gnocchi di riso

I ghiotti Gnocchi di riso sono il caratteristico primo piatto che abbiamo scelto per proseguire il nostro consueto appuntamento settimanale con la nostra rubrica la cucina dal mondo, volta a scoprire i piatti migliori delle varie culture gastronomiche.


I deliziosi Gnocchi di riso sono uno squisito primo piatto appartenente alla cultura e tradizione gastronomica cinese.

Gli ingredienti di questo particolare primo piatto, sono tutti di uso comune anche nelle nostre cucine e questo fa sì che questo caratteristico secondo piatto possa essere realizzato senza troppi problemi anche alle nostre latitudini. Scopriamo cosa serve e cosa fare per poter preparare alla perfezione la nostra squisita Gmocchi di riso.

Ingredienti per 3 persone:

– 120 g di farina di riso
– 70 g di farina bianca di tipo 00
– 120 ml circa di acqua

Procedimento:

In una ciotola, setacciare la farina di riso e la farina bianca. Unire, a filo e poca per volta, l’acqua tiepida. Impastare a lungo, fino al completo assorbimento dell’acqua. Se la pasta si appiccica alle mani, aggiungere ancora un po’ di farina di riso: l’impasto deve risultare vellutato, morbido e privo di grumi. Avvolgere l’impasto in un foglio di pellicola trasparente e lasciar riposare mezz’ora. Riprendere l’impasto ed ottenere un salsicciotto lungo 25-30 cm. Schiacciare delicatamente la parte alta del cilindro ottenuto, appiattendo così la superficie. Tagliare il salsicciotto di pasta in tante fettine, spesse pochi millimetri. Per ottenere degli gnocchi di riso più sottili, eseguire una leggera pressione sulla superficie di ogni fettina, avendo cura di mantenere una forma ellittica. Gli gnocchi di riso sono lamelle di pasta piuttosto sottile, e presentano una forma ellittica ed allungata, con le estremità smussate.

Il metodo alternativo:

Per preparare gli gnocchi di riso, è possibile seguire un’altra procedura. Dopo aver ottenuto l’impasto e lasciato riposare, infarinare il piano di lavoro e stendere sottilmente la pasta con il matterello. Con una rotellina tagliapasta liscia, ottenere strisce di pasta alte un paio di cm. Tagliare ogni striscia a pezzi, per ricavare così dei rettangoli. Per mantenere la forma ellittica, tipica degli gnocchi di riso, si consiglia di tagliare le estremità di ogni rettangolo con un cucchiaino.

Disporre gli gnocchi sulla spianatoia infarinata oppure su un canovaccio. Gli gnocchi possono essere lessati subito: dopo averli tuffati in acqua leggermente salata, sono pronti in 10-12 minuti di bollitura. Crudi, si conservano in frigo per un paio di giorni: in questo caso, si consiglia di coprirli con un canovaccio oppure di chiuderli in un sacchetto, mantenendo però una certa distanza tra l’uno e l’altro per evitare di farli appiccicare. Per una conservazione più lunga, si consiglia il congelamento.