Gnocchi colorati senza glutine ripieni di tofu affumicato

La ricetta che stiamo per illustrare vuole offrire agli intolleranti del glutine, un originale variante per un primo piatto decisamente giocoso che attrarrà la curiosità dei piccoli di casa ma anche quella degli adulti. Sembrano delle bilie colorate che ci ricordano tanto i giochi che si facevano da bambini nelle giornate estive, la particolarità non è tanto nel colore con cui scenograficamente si presentano ma dal fatto che racchiudono un cuore saporito di tofu affumicato condito delicatamente da un filo d’olio e qualche goccia di maionese alla barbabietola.

Ingredienti per 4 persone:

– 200 gr di patate di montagna (farinose)
– 90 gr di fecola di patate
– 1 vasetto di yogurt di soia al naturale
– 10 gr di purea di spinaci
– 10 gr di purea di barbabietola
– 1/2 bustina di zafferano
– 5 gr di semi di papavero
– 100 gr di tofu affumicato tagliato a cubetti
– maionese alla barbabietola 
– olio al peperoncino

Procedimento:

In un colino rivestito con un panno di lino mettete a scolare lo yogurt di soia per una notte, affinché assuma la consistenza di una crema piuttosto densa e compatta. Lessate in acqua salata le patate con la buccia. Pelatele, passatele al setaccio e dividete la purea così ottenuta in tre parti uguali. Unite a un terzo della purea 15 g di yogurt denso, 30 g di fecola di patate e la purea di spinaci. Unite a un altro terzo di purea 15 g di yogurt denso, 30 g di fecola e la purea di barbabietola. Unite all’ultimo terzo di purea 15 g di yogurt denso, 30 g di fecola, lo zafferano e i semi di papavero. Salate leggermente e impastate con le mani per alcuni minuti i tre composti. Formate una palla e lasciateli riposare per 1 ora. Dai tre impasti modellate delle palline di 20 g circa, inserendo in ognuna un cubetto di tofu affumicato. Cuocete gli gnocchi separatamente in acqua salata per 4 minuti e serviteli ancora caldi conditi con l’olio al peperoncino. Decorate con una piccola “goccia” di maionese alla barbabietola.