Gnocchetti di papate con crema al pecorino

Gnoicchetti_di_papate_con_crema_al_pecorinoPer il nostro consueto appuntamento con le ricette che ci inviate, oggi vi proporremo la ricetta che la nostra amica Bea ci invia. Cogliamo l’occasione per scusarci dei problemi di connessione che in questi giorni stanno affliggendo il nostro sito, ma sono necessari per il miglioramento del servizio che puntualmente vi offriamo. A giorni la transizione dal vecchio al nuovo serve potrà essere definitivamente archiviata e la vita redazionale tornerà ad essere quella di sempre, anzi già da ora diamo la parola alla nostra amica Bea e vi diamo appuntamento alla prossima settimana per un’altra ricetta inviataci da voi che ci seguite.

Sono una persona che ama molto le ricette particolari, specialmente se riprendono vecchie tradizioni ed usanze, per intenderci le ricette della nonna sono proprio quelle che amo di più, quindi non vi dovrete meravigliare se oggi vi presento una ricetta che era appunto di mia nonna e che adesso voglio condividere con voi. Si tratta di una rivisitazione della classica ricetta degli gnocchetti di patata che oggi, da brava formaggiara, arricchirò con del buonissimo pecorino.

Ingredienti per 4 persone:

Per gli gnocchi:

  • 1 kg di patate,
  • 250 g di farina,
  • 1 uovo,
  • formaggio parmigiano,
  • 1 spolverata di noce moscata,
  • sale.Per il condimento:
  • 300 g di asparagi mondati,
  • 150 g di pecorino fresco,
  • 1 cucchiaio di formaggio pecorino stagionato,
  • burro,
  • timo,
  • sale,
  • pepe.

Procedimento:

Per gli gnocchi, lessate le patate con la buccia, scolandole leggermente al dente; pelatele e passatele subito allo schiacciapatate facendole cadere sulla spianatoia, su g di 250 di farina raccolta a fontana; unite un uovo, un pizzico di sale, una spolverata di noce moscata, un cucchiaio di parmigiano grattugiato, impastate rapidamente, quindi dividete l’impasto in più pezzi, rotolateli sulla spianatoia infarinata per ridurli in filoncini sottili che taglierete a tocchetti (gnocchi). Lessateli subito in abbondante acqua salata, toglieteli con il mestolo forato, non appena verranno a galla e passateli in una ciotola colma di acqua fredda. Riducete gli asparagi a tocchetti, lasciando intere le punte; fate appassire tutto insieme in g di 50 di burro, salate, pepate, aromatizzate con un rametto di timo, bagnate con g di 400 di acqua e lasciate stufare per una decina di minuti, quindi frullate il tutto, tranne le punte: otterrete un salsa semidensa. Versatela in un largo tegame, portatela a bollore, stemperatevi il pecorino fresco e saltatevi gli gnocchi. Serviteli guarniti con le punte di asparago e spolverizzati con pecorino stagionato, grattugiato.