|⇨ Falafel di quinoa

Proseguiamo il consueto appuntamento con la nostra rubrica settimanale dedicata alla cucina vegetariana/vegana proponendovi la ricetta le squisite Falafel di quinoa.


Le Falafel di quinoa sono un ghiottissimo secondo piatto che qui viene proposto secondo la filosofia della cucina vegetariana/vegana. Questo secondo vi stuzzicherà con i suoi profumi, per poi conquistarvi con i suoi sapori unici ed indescrivibili, profumi e sapori tipici degli ingredienti che ben caratterizzano la cucina mediterranea. Scopriamo cosa serve e cosa fare per poter realizzare le ottime Falafel di quinoa.

Ingredienti per 4 persone:

– 200 g di ceci cotti
– 200 g di fagioli cannellini cotti
– 100 g di quinoa
– 300 g di acqua
– una manciata di prezzemolo
– 1 carota
– 1 porro
– farina di ceci
– sale
– pepe bianco
– 1 cucchiaino di cumino

Procedimento:

In una pentola capiente versate l’acqua, salatela e aggiungete la quinoa che andrete a cuocere sino al completo assorbimento dell’acqua. A cottura terminata fate raffreddarela quinoa su un’asse o un piatto piano. In un robot da cucina sminuzzate finemente le verdure quindi la carota, il porro e il prezzemolo. Aggiungete i ceci e i cannellini, il sale, il pepe e il cumino. Fate lavorare l’elettrodomestico per qualche minuto ancora dopodiché aggiungete la quinoa. A questo punto potete scegliere se avere un impasto più grossolano o rendere il tutto molto omogeneo quindi, in quest’ultimo caso frullate ancora tutti gli ingredienti. Riversate l’impasto in una ciotola capiente, aggiustate di sale e fate riposare l’impasto per circa mezz’ora in frigorifero. Passato il tempo di riposo, con le mani prendete delle piccole quantità di impasto e formate delle sfere che andrete a passare nella farina di ceci. Appoggiate i felafel così ottenuti su una leccarda rivestita di carta da forno e infornate nel forno caldo a 200 gradi per circa 15 minuti. Abbiate cura di girare su se stessi i felafel a metà cottura. La quinoa è un alimento particolarmente dotato di proprietà nutritive. Contiene, infatti, fibre e minerali ma è anche un’ottima fonte di proteine vegetali. La quinoa, non contenendo glutine, può essere consumata dai celiaci.