Dolce delle rose

dolce-delle-roseLa torta delle rose è un dolce tipico della tradizione culinaria mantovana. Le sue origini storiche risalgono alla fine del XV secolo, la torta delle Rose fu infatti creata in occasione delle nozze tra Francesco II di Gonzaga e Isabella D’Este, fu talmente apprezzata da tutti i Signori dell’epoca che da quel momento entrò a far parte della cultura gastronomica mantovana e ancora oggi è riproposta secondo l’antica ricetta. La torta delle rose è realizzata con una pasta lievitata ricca di burro e zucchero che viene arrotolata assumendo la caratteristica forma di un cesto di boccioli di rose che dà il nome a questo gustoso dolce.

Ingredienti:

Dosi per la Pasta:

2 uova,
6 cucchiai di zucchero,
25 g lievito,
½ bicchiere acqua,
sale q.b.,
farina q.b.,
1 hg burro.

Per il Ripieno:

1 hg burro a dadini a temperatura ambiente,
2 hg zucchero a velo,
2 cucchiai di marmellata.

Procedimento:

Battere le uova ed aggiungervi il sale e lo zucchero. A parte, sciogliere il lievito con l’acqua tiepida e versare la miscela sulle uova. Aggiungere farina lentamente, mescolando bene per evitare che si formino dei grumi. A mano a mano che il composto si solidifica, unire il burro precedentemente tagliato a dadini, lavorando la pasta con le mani per far amalgamare il tutto. Quando la pasta risulta ben omogenea, tirarla con il mattarello in modo da portarla ad uno spessore di circa mezzo centimetro. In un contenitore a parte, mescolare gli ingredienti per il ripieno, finché si ottiene una crema omogenea. Preparare una teglia con carta forno in cui adagiare il dolce ed accendere il forno ad una temperatura di 180°C circa. Spalmare la crema sulla pasta e tagliare quest’ultima, creando delle strisce di larghezza di circa 10 cm. Avvolgere ciascuna striscia su se stessa e riporla sulla teglia, partendo dal centro e spostandosi verso i lati, in modo da formare tanti piccoli boccioli (la lunghezza delle strisce sarà variabile: più lunghe quelle per i boccioli centrali, più corte le altre). Con l’aiuto di un pennello, cospargere la superficie del dolce con dell’albume, zuccherare leggermente ed infornare per un’ora e mezza circa.