Dolce alla frutta

Il dolce di oggi è un po’ elaborato e richiede un po’ di tempo in cucina, ma il risultato sarà un successo che inviterà a replicare l’esperienza. A prima vista verrebbe da dire che è un dolce da colazione o da merenda pomeridiana, ma è adatto anche ad altre circostanze quali pranzi o cene informali. Morbido dal cuore intenerito da tanta dolcezza ….. a voi la parola!

Ingredienti per 6-8 persone:

– 200 gr di ciliegie candite;
– maraschino;
– 200 gr di datteri;
– 200 gr di scorza di arancia candita;
– 200 gr di gherigli di noce;
– 200 gr di mandorle;
– 100 gr di uvetta di Malaga;
– 100 gr di farina;
– 150 gr di zucchero;
– sale q.b.;
– un cucchiaino di lievito in polvere;
– mezzo cucchiaio di vanillina;
– tre uova;
– 20 gr di burro.

Procedimento:

Collocate le ciliegine in una terrina, irroratele con un bicchiere di maraschino e lasciatele macerare per 12 ore. Snocciolate i datteri, tagliateli a pezzetti e collocateli in una ciotola insieme con le ciliegine scolate e tagliate in due, la scorza candita divisa a striscioline, i gherigli di noce tagliati a metà, le mandorle e l’uvetta di Malaga. Setacciate la farina e lasciatela ricadere sulla frutta; poi aggiungete lo zucchero, una presa di sale, il lievito in polvere e la vanillina; rimestate accuratamente il tutto. Frullate le uova, unitele all’impasto e amalgamate il composto alla perfezione. Imburrate uno stampo da plum-cake di circa 30-32 cm di lunghezza e versatevi il composto. Fate cuocere in forno, a 160°, per 2 ore (se la superficie del dolce tendesse a scurirsi troppo, copritela con un rettangolo di carta alluminio). Estraete lo stampo dal forno e lasciate intiepidire il dolce per 15 minuti, prima di sformarlo. posatelo su un piatto coperto da un tovagliolo,  glassatelo se volete con  una glassatura di zucchero, e servite.