Diplomatico al rabarbaro

Il Diplomatico al rabarbaro è il dessert che oggi vi proponiamo per concludere la nostra consueta rubrica settimanale dedicata alle ricette per il Keenwood Chef, uno dei robot da cucina tra i più conosciuti e diffusi in Italia. Scopriamo cosa serve e cosa fare per poterlo realizzare.

Ingredienti per 6 persone:

– 250g di pasta sfoglia
– Farina per la spianatoia
– 1 uovo, leggermente sbattuto (per glassare)
– 300g di rabarbaro sbucciato
– 2 cucchiai di zucchero
– 1 cucchiaio di miele
– 1 pizzico di cannella
Per la copertura “streusel”
– 55g di burro freddo
– 80g di farina
– 2 cucchiai di zucchero
Per la crema di mandorle
– 50g di burro a temperatura ambiente
– 50g di zucchero
– 1 uovo leggermente sbattuto
– 50g di mandorle tritate la scorza grattugiata di ½ limone
Per la presentazione
– zucchero a velo

Procedimento:

Stendete due terzi della pasta sfoglia su un piano di lavoro leggermente infarinato, formando un quadrato di 24cm di lato che disporrete su una placca da forno. Stendete il resto della pasta sfoglia in modo da ottenere un rettangolo di circa 40x13cm, dallo spessore di 4-5 mm. Ritagliate strisce di 22×2 cm dal rettangolo. Spennellate la superficie del quadrato di pasta sfoglia con l’uovo sbattuto e applicate delicatamente le quattro strisce lungo i lati, in modo che i bordi risultino rialzati.
Con l’aiuto di un coltello, formate un disegno a linee incrociate lungo i bordi. Mettete in frigorifero per 30 minuti.
Affettate il rabarbaro con il disco per affettare grosso.
Mettete il rabarbaro, lo zucchero, il miele e la cannella in una casseruola (senza coprirla). Fate cuocere a fuoco medio per stufare il rabarbaro (5-10 minuti), mescolando spesso per evitare che si attacchi. Lasciate raffreddare all’interno della casseruola. Il rabarbaro deve essere leggermente acido, ma se lo si desidera si potrà aggiungere un po’ di zucchero.
Fate scaldare il forno a 160°C.
Punzecchiate il quadrato centrale di pasta sfoglia con una forchetta, ricopritela con un foglio di carta oleata sul quale appoggerete fagioli secchi o riso.
Cuocete in forno per 10 minuti, togliete il foglio di carta oleata e i fagioli secchi (o il riso) e rimettere in forno per altri 8 minuti circa. Togliete la pasta sfoglia dal forno ma senza spegnerlo.
Per la copertura “streusel”: usate la lama in acciaio inox.
Mettete il burro freddo e la farina nel recipiente e lavorate in modo da ottenere un composto dalla consistenza friabile.
Aggiungete lo zucchero, facendo attenzione che il composto sia simile a pangrattato grossolano. Mettetelo da parte.
Per la crema di mandorle: usate la lama impastatrice.
Versate il burro e lo zucchero nella ciotola e lavorate a crema.
Unite le uova, le mandorle tritate e la scorza di limone e lavorate il tutto velocemente.
Distribuite la crema di mandorle sulla base di pasta sfoglia, spianandola con il dorso di un cucchiaio bagnato. Ricoprite
con il rabarbaro e cospargete il tutto con la copertura “streusel”.
Poi infornate per 40 minuti. Trasferite delicatamente il dolce su una griglia e lasciatelo raffreddare.
Per la presentazione: prima di servire, spolverizzate con zucchero a velo.
Nota Bene: lascia riposare 30 minuti in frigorifero.