Brandade di nasello in camicia di patate alla maggiorana

Il Brandade di nasello in camicia di patate alla maggiorana è il secondo piatto che oggi vi proponiamo per la nostra consueta rubrica settimanale dedicata alle ricette per il Kenwood Chef, uno dei robot da cucina tra i più conosciuti e diffusi in Italia.

Ingredienti per 4 persone:

– 300 gr di Filetto di nasello
– 200 gr di Latte
– 25 gr di Cipolla
– 25 gr di Sedano
– 75 gr di Panna
– 100 gr di Olio EVO
– Una foglia di Alloro (da togliere prima di frullare)
– 200 gr di Patate
– 2 gr di Maggiorana
– 150 gr di Carote
– 20 gr di Uvetta sultanina
– 20 gr di Pinoli tostati
– Aceto di mele q.b.
– Sale e pepe q.b.

Procedimento:

Posizionare il food processor con la sua lama nella presa superiore ed inserirvi la cipolla ed il sedano; tritare grossolanamente alla massima velocità.
Sistemare la ciotola inox, montare il nuovo speciale gancio con spatola a spirale, aggiungervi il nasello, il latte, la cipolla, il sedano e la foglia d’alloro. Cuocere a 98°C, impostando la fase di mescolamento sul 3 ed il timer a 30 minuti circa.
Quando sarà ben cotto, versare il composto nel food processor, incorporare panna e olio, quindi frullare alla massima velocità. Regolare di gusto.
Posizionare nuovamente il food processor con il disco per affettare fino (rondella) sulla presa superiore ed affettare le patate; sbollentarle successivamente per 1 minuto in acqua bollente e salata nella ciotola inox.
Condire le fette di patate con maggiorana tritata, sale, pepe e olio extra vergine; rivestire 4 stampi monoporzione e riempirli con la “brandade” ottenuta, coprendo bene la superficie con altre fette di patate. Infornare per circa 15 minuti a 180°C.
Nel frattempo collocare la centrifuga sulla presa superiore per ottenere il succo di carote; una volta pronto, metterlo subito nel frullatore con caraffa in acciaio inox ed emulsionarlo con l’olio extra vergine d’oliva e poche gocce di aceto di mele; regolare di gusto con sale e pepe.

Montatura del piatto:
Disporre la centrifuga di carote a specchio, nel centro del piatto e piazzarvi sopra lo sformatino di
“brandade”.
Decorare tutto attorno con l’uvetta sultanina ammollata ed i pinoli tostati. Decorare poi con un rametto di maggiorana e servire.