Crostini Di Pitigliano

Crostini Di PitiglianoI crostini di Pitigliano, come suggerisce il nome, sono un antipasto tipico della tradizione culinaria toscana. Si tratta di un piatto povero dal gusto forte che, in Toscana, viene abitualmente servito durante la cena della vigilia di Natale, ma ciò non toglie che possa essere realizzato e servito anche in altri periodi dell’anno. Un antipasto semplice che è alla portata anche di chi non ha una grossa dimestichezza con i fornelli. Scopriamo cosa serve e cosa fare per realizzarlo.

Ingredienti:

• 1 cavolfiore
• 3 spicchi d’ aglio
• 8 cucchiai di olio
• extravergine di oliva
• 8 filetti di acciuga
• sale e pepe
• 8 fette di pane casereccio

Procedimento:

Mondare il cavolfiore, lavarlo e lessarlo in acqua bollente salata fino a quando risulti cotto ma non spappolato. Nel frattempo abbrustolire le fette di pane casereccio e strofinarle con l’aglio. A parte in un pentolino con olio e aglio  aggiungere il trito di acciughe cuocere, a fuoco moderato, il tempo necessario per sciogliere il filetti. Sistemare le fette di pane su un vassoio da portata e versatevi un po’ di salsa alle acciughe. Dividere il cavolfiore precedentemente lessato in cimette ed adagiarle sopra le fette di pane appena condite. Irrorate di nuovo i crostini con la salsa alle acciughe rimasta. Infine completare con una generosa spolverata di pepe nero e servire.

A cura di MaryStar