Cefaletti al forno

Mugil cephalus, conosciuto comunemente come Cefalo o Mùggine, è un pesce appartenente alla famiglia Mugilidae. È particolarmente adatto all’alimentazione umana grazie alle proprie carni particolarmente ricche e nutrienti. Lo si trova molto facilmente in pescheria sia d’allevamento che pescato in mare. Un pesce dalle molteplici possibilità d’utilizzo in cucina che cercheremo di farvi apprezzare anche grazie alla ricetta che stiamo per proporvi.

Ingredienti per 4 persone:

– otto cefali da circa 130 g l’uno,
– un bicchiere di olio,
– due spicchi d’aglio,
– una cipolla,
– 300 g di pomodori perini,
– sale,
– pepe.

Procedimento:

Pulite i cefali quindi lavateli accuratamente, lasciateli sgocciolare per qualche minuto, asciugateli e allineateli in una pirofila, ben ravvicinati tra di loro. Irrorateli di olio e cospargeteli con un trito finissimo di aglio e cipolla. Scottate i pomodori in acqua bollente, pelateli, dimezzateli e privateli dei semi, quindi passateli al setaccio, lasciando cadere il ricavato direttamente sui pesci; insaporite con un’abbondante presa di sale e un grosso pizzico di pepe. Cuocete in forno caldo, a 200°, per 20 minuti: a metà cottura togliete per un attimo i pesci dal forno, rivoltateli e bagnateli con il loro fondo di cottura. Trascorso il tempo convenuto, estraete la pirofila dal forno e portatela direttamente in tavola. Se preferite, accomodate i pesci sul piatto da portata, irrorateli con il loro sughetto e serviteli subito.