Carrobisi messinesi

carrobisi-messinesiVi abbiamo proposto già diversi dolci tipici della pasticceria siciliana. Ovviamente quelli più famosi come cannoli e cassata non hanno bisogno di presentazioni, al contrario dei Carrobisi che vi presentiamo quest’oggi. Tipici del messinese sono dei ravioli di pasta, ripieni con un morbido impasto di fichi secchi, noci, nocciole, buccia di limone, mandarino, il tutto cotto al forno. Sicuramente sono meno famosi dei cannoli o della cassata ma, al pari di questi dolci, sono buoni e chi li assaggia se ne innamora. Scopriamo cosa serve e cosa fare per realizzarli.

Ingredienti:

1 Kg farina,
300 gr. di zucchero,
2 uova,
200 strutto,
10 lievito di birra,
un pizzico di bicarbonato,
100 mandorle tritate,
1 limone,
1 mandarino,
cannella q.b.,
1 Kg fichi secchi,
mezzo litro di vino.

Procedimento:

Impastate la farina con lo zucchero, lo strutto e il lievito sciolto in una tazzina di acqua tiepida, aggiungete le uova e un pizzico di bicarbonato e lavorate l’impasto. Da ultimo, aggiungete le mandorle tritate e la buccia di limone e mandarino a pezzetti. Lavorate fino ad ottenere un impasto compatto, tiratene una sfoglia e con una rotella ritagliatene tante forme circolari. A parte, tritate i fichi secchi e metteteli in una pentola, unite il vino e la cannella e a fiamma bassa lasciate sul fuoco per circa un quarto d’ora. Lasciate raffreddare e mettete un po’ di ripieno su ogni sfoglia, unite la pasta in modo da ottenere tanti ravioli, che disporrete su di una teglia e cuocerete in forno fino a doratura.

Nota Bene:

Volendo si può decorare con zucchero a velo o con una spolverata di granella di pistacchio o di altra frutta secca.