Carrè di cinghiale al forno

carre-di-cinghiale-al-fornoIl cinghiale è un maiale selvatico diffuso nel mediterraneo e fa parte della selvaggina da pelo. Da un punto di vista gastronomico è inserito tra le “carni nere”, categoria a cui appartiene appunto la selvaggina, che possiamo suddividere ulteriormente distinguendo la selvaggina da piuma e la selvaggina da pelo a cui appartiene il cinghiale. Si tratta di una definizione teorica volta ad indicare quel tipo di carni (la selvaggina) che, per un aumento della percentuale di mioglobina, presentano una colorazione particolarmente intensa.

Ingredienti:

  • 1 kg di carrè di cinghiale,
  • 3 spicchi d’aglio,
  • 1 cucchiaino di paprica in polvere,
  • 1 cucchiaino di sale,
  • succo di 1 limone,
  • 1/2 bicchiere d’olio d’oliva,
  • 20 gr di strutto,
  • vino bianco.

Procedimento:

Pestare in un mortaio l’aglio, unire la paprica in polvere, il sale, il succo del limone e l’olio d’oliva. Con questa salsa bagnare la carne di cinghiale ben frollata. Porre il carrè in una teglia con lo strutto e passarlo al forno già caldo a 180° per 20 minuti, bagnando di tanto in tanto con poco vino bianco. Abbassare la fiamma e lasciar cuocere per 30 minuti. Affettare e servire ben caldo con patate arrosto o al forno.