|⇨ Caponatina di verdure in agrodolce con filetti di triglia a vapore

Il Caponatina di verdure in agrodolce con filetti di triglia a vapore è il delicato e delizioso secondo piatto che abbiamo selezionato per voi e per concludere la nostra consueta rubrica settimanale dedicata al Bimby, uno dei robot da cucina tra i più conosciuti e diffusi in Italia.


La ricetta che stiamo per proporvi è un originale secondo a base di cavolfiore e patate. Oggi vi proponiamo una rivisitazione della ricetta classica della torta all’ananas che, in questa sede, viene realizzata seguendo la filosofia del Bimby. Il Caponatina di verdure in agrodolce con filetti di triglia a vapore risulterà estremamente semplice da realizzare e, grazie al nostro insostituibile Bimby, la andremo a realizzare anche in tempi decisamente contenuti. Scopriamo cosa serve e cosa fare per poter realizzare il Caponatina di verdure in agrodolce con filetti di triglia a vapore.

Ingredienti:

– 750 g di melanzane
– 350 g di cipolle
– 400 g di pomodori
– 80 g di coste di sedano
– 70 g di olio extravergine d’oliva
– 70 g di olive in salamoia
– 40 g di capperi sotto sale
– 40 cl di aceto di vino bianco
– foglie di basilico
– zucchero
– sale
– 4 triglie
– 650 g di acqua filtrata

Procedimento:

PER LA CAPONATINA DI VERDURE

IN AGRODOLCE

➤ Lavate le melanzane e tagliatele a cubetti con l’apposita attrezzatura; sistematele su un largo setaccio o scolapasta, cospargetele di sale e lasciatele riposare almeno 2 ore.

➤ Posizionate il Food processor con il disco per affettare grosso e affettate le cipolle, precedentemente pulite. Successivamente affettate anche le coste di sedano nettate e conservate separate dalle cipolle fino al loro utilizzo.

➤ Nella ciotola inox versate due cucchiai di olio e le cipolle; montate la Frusta gommata per la cottura, impostate la fase di mescolamento 2 e temperatura 120° per 4’ così che le cipolle siano ben rosolate. Nel frattempo tagliate i pomodori a coltello ed eliminate i semi. Quando le cipolle saranno rosolate aggiungete nella ciotola inox i pomodori, i capperi (ben lavati in acqua calda), il sedano affettato e le olive denocciolate. Impostate la fase di mescolamento 3, regolate il timer su 8’ e la temperatura a 120°. Trascorso questo tempo svuotate la ciotola e conservate da parte il sugo così ottenuto.

➤ Al contempo sciacquate velocemente le melanzane, asciugatele in un telo da cucina. Posizionate nuovamente la ciotola inox e montate il Gancio con spatola a spirale; versate all’interno il restante olio e impostate la temperatura su 120°. Raggiunti i gradi desiderati aggiungete le melanzane e posizionate il coperchio Paraschizzi; friggete le melanzane fino a colorazione. Quindi scolatele su carta assorbente e lasciatele asciugare.

➤ Lasciando ancora il Gancio con spatola a spirale versate nella ciotola inox la salsa di pomodoro e le melanzane sgocciolate; regolate la temperatura a 100° con velocità di mescolamento in cottura 2.

➤ Versate l’aceto e lo zucchero secondo i vostri gusti e proseguite la cottura impostando il timer per 5’. A cottura ultimata verificate la sapidità e in caso correggete con un pizzico di sale; aromatizzate con le foglie di basilico prima di servire.

PER LE TRIGLIE A VAPORE

➤ Eviscerate le triglie e in caso tagliate i baffi.

➤ Posizionate le triglie sul Cestello per la cottura a vapore; versate nella ciotola inox 650 ml di acqua fredda. Inserite il Cestello nella ciotola inox e montate il Paraschizzi. Impostate il conto alla rovescia su 17’, la temperatura a 110° e selezionate velocità di mescolamento a 3. Ultimata la cottura, togliete il Paraschizzi ed estraete il Cestello con le triglie; adagiate delicatamente i pesci su un piatto.

➤ Sfilettate le triglie e conditele con un filo di olio extravergine d’oliva.

➤ Al centro di ciascun piatto formate una base di caponatina e adagiatevi sopra le triglie sfilettate; completate con un cappero dissalato, un’oliva e una foglia di basilico.