Bocconcini di rana pescatrice impanati con farina di mandorle

bocconcini-di-rana-pescatrice-impanati-con-farina-di-mandorleUn antipasto molto gustoso da preparare sono i Bocconcini di rana pescatrice impanati con farina di mandorle. La rana pescatrice grazie alla propria consistenza compatta si presenta bene sotto forma di bocconcini, inoltre il suo sapore viene esaltato dalle mandorle, il limone e le erbe aromatiche. La realizzazione , di questo piatto non richiede molto tempo perché la rana pescatrice presenta soltanto una lisca centrale quindi è semplice da pulire.

Ingredienti per 4 persone:
600 gr di coda di rospo a tranci già pulita;
110 gr di farina di mandorle;
40 gr di pangrattato;
scorza grattugiata di ½ limone;
olio extravergine di oliva q.b.
sale q.b.
pepe q.b.
erbe aromatiche tritate q.b.

Procedimento:

Pulire i tranci di rana pescatrice dalla lisca centrale e tagliarli a tocchetti grandi circa 3-4 cm. Tritare le erbe aromatiche (menta, prezzemolo, rosmarino, timo, maggiorana, santoreggia, basilico) con un coltello o utilizzando un mixer. Mettere in una ciotola e mescolare la farina di mandorle, il pangrattato, le erbe aromatiche, grattugiare la scorza di ½ limone e condire con sale e pepe. Passare i bocconcini di rana pescatrice nell’olio extravergine di olive ed impanare con la farina precedentemente preparata. Su una leccarda mettere un foglio di carta forno, versare un filo d’olio e mettere i bocconcini distanziandoli l’uno dall’altro. Cuocerli alla temperatura di 250°C per 10-12 minuti a forno statico, o alla temperatura di 220°C per circa 8-10 minuti se il forno se la cottura avverrà in modalità ventilata. Quando la crosta dei bocconcini sarà dorato sfornarli e farli raffreddare prima di servirli.