|⇨ Bianchetti alla Giudea

Bianchetti

Bianchetti (in ligure gianchetti, in siciliano neonata o muccu o nunnata, e centobocconi in lucano) è il nome commerciale attribuito al novellame del pesce azzurro (ma non solo), pescato nel Mar Mediterraneo (in particolare sardine e acciughe), mentre più rare sono quelle del cicerello e di altre specie come il pagello (rosastra).


Gli adulti della specie Aphia minuta, spesso venduti in luogo dei gianchetti, hanno il nome commerciale di rossetti.

Tale tipo di pesce viene pescato con speciali reti, chiamate nel gergo ligure sciabegottu (simili alla rete a sciabica, ma con dimensioni più piccole), nei primi mesi dell’anno.

Ingredienti per 4 persone:

– 400 gr Bianchetti
– 120 gr Farina
– 2 Cucchiai Olio d’oliva
– 2 Uova
– 1 Trito di Prezzemolo e Aglio
– Sale
– Abbondante Olio di Semi per Friggere

Procedimento:

In una terrina mescolate la farina con l’olio, i tuorli d’uovo e l’acqua necessaria (circa un decilitro e mezzo) per ottenere un composto scorrevole. Lasciate riposare la pastella per un’ora, poi unitevi i bianchetti lavati e ben sgocciolati, il prezzemolo tritato ed incorporatevi delicatamente i due bianchi d’uova montati a neve con un pizzico di sale. Friggete il composto a cucchiaiate nell’olio fumante e, quando le frittelle saranno dorate e croccanti, levatele con il mestolo forato, posatele su una carta assorbente e servitele in tavola ben calde.