Limoncello

Nonostante la paternità del limoncello sia contesa da amalfitani, sorrentini e capresi, la Sicilia ne è una delle maggiori produttrici grazie alla buona qualità e la grande quantità dei limoni presenti sull’isola, quindi colmiamo la grande lacuna presente nel nostro sito proponendovi la ricetta del limoncello.

Ingredienti:
0.5 l di alcool puro a 95°
150 g di bucce di limoni non trattati
600 g di zucchero
1 l di acqua

Preparazione:

Tagliare le bucce dei limoni (non trattati con sostanze chimiche) utilizzando il pelapatate in modo da asportare solo la parte superficiale della buccia (cioè solo la parte gialla). Mettere le bucce in infusione con l’alcool in un barattolo con chiusura ermetica e lasciarlo per 15 giorni al buio. Trascorsi i 15 giorni sciogliere lo zucchero nell’acqua calda, poi filtrare l’alcool e miscelarlo all’acqua zuccherata fredda. Lasciare riposare per altre 24 ore e servire ben freddo, soprattutto come digestivo dopo i pasti.

3 commenti a Limoncello

  • Nella  dice:

    voglio proporVi una piccola variante invece dei limoni usate il cedro, la scorsa estate in vacanza a Scalea ho conosciuto questa variante, al palato risulta più delicato. Il procedimento è analogo a quello descritto per il limoncello, l’unica variante è quella di usare le bucce dei cedri a quelle dei limoni.

  • Cindy  dice:

    Paese che vai limoncello che trovi, anche se quello che voglio proporvi è più un liquore d’agrumi, con al posto dello zucchero il miele:

    · 3 grosse arance non trattate
    · 2 limoni non trattati
    · 400 gr di miele
    · ½ litro di acqua
    · ½ litro di alcool etilico
    · 2 chiodi di garofano
    · Una stecca di cannella

    Tagliare le bucce degli agrumi (non trattati con sostanze chimiche) utilizzando il pelapatate in modo da asportare solo la parte superficiale della buccia; fate dei buchetti nelle scorze dei limoni e delle arance.

    In un pentolino, a fuoco basso, mettete il miele e fate sciogliere bene , quando si sarà sciolto togliete dal fuoco, mescolate e fate raffreddare.

    Mettete l’alcool con il miele, l’acqua e le scorze di agrumi in un grosso barattolo di vetro con coperchio, aggiungete la stecca di cannella e i chiodi di garofano e lasciate macerare per almeno un mese.

    Servire a temperatura polare.

  • maddoff  dice:

    Il limoncello è un evergreen, ma una rivisitazione ogni tanto non fà male 🙂

    Liquore di agrumi (la mia variante)

    4 Arance
    2 Limoni
    1 Mandarino cinese
    1/2 Cedro
    350 gr. Zucchero
    300 gr. Alcool puro a 95°
    300 gr. Acqua

    Bollire l’acqua e sciogliere lo zucchero, quindi
    lasciare raffreddare, versate in un vaso di vetro (a chiusura ermetica) l’alcool puro, le scorze delle arance, dei limoni e del mezzo cedro (solo la buccia il più sottile possibile, magari bucherellandole in pò) e il mandarino cinese INTERO.

    Lasciate macerare per 10 giorni, agitando il vaso almeno una volta al giorno.

    Dopo 10 giorni filtrate (ideale un pezza di lino) ed imbottigliate.

    Invecchiate per almeno 5 mesi (al buio).
    Servire freddo

Lascia una risposta

Testo prima del form

È possibile utilizzare questi tag HTML e gli attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*