Tonno al ragù

Il tonno in Sicilia non manca mai e come abbiamo avuto modo di vedere, esistono intere zone dell’isola che si dedicano alla pesca intensiva di questo pesce. Non a caso è uno degli elementi ricorrenti della gastronomia isolana e lo si trova nelle preparazioni più disparate. Quella che vi stiamo per proporre è la ricetta di un ragù che sostituisce la carne al pesce e così facendo viene reinventato regalando un piatto unico ottimo come secondo che non mancherà di stupire per la sua bontà e che potrà anche essere utilizzato per  realizzare un altrettanto ottimo primo.

Ingredienti:

1 kg di Tonno,
2 o 3 spicchi d’aglio,
un mazzetto di menta,
200 gr di estratto di pomodoro,
1 cipolla,
olio,
pepe,
2 foglie d’alloro (oppure una stecca di cannella).

Procedimento:

Praticate nel tonno, con un coltello appuntito, dei piccoli fori e introducetevi pezzetti di aglio e di menta. Legate il tocco a rollo e rosolatelo in tegame con l’olio. Nell’unto rimasto fate soffriggere la cipolla grattugiata e l’estratto che scioglierete con l’ausilio di qualche sorso d’acqua. Allungate il sugo con un litro d’acqua e rimettete in tegame il tonno, insieme con l’alloro (o la cannella). Condite con pepe, evitando il sale poiché l’estratto è già salato, e lasciate insaporire a fuoco moderato per circa un’ora. Servite con contorno di patate bollite.

Tags: