|⇨ Testaroli al pesto

Testaroli al pesto

Gli squisiti Testaroli al pesto sono l’intrigante primo piatto che utilizziamo per proseguire il nostro consueto appuntamento settimanale con la rubrica le ricette delle nostre lettrici e, questa in particolare, ci viene proposto dalla nostra amica Mara che ci ha gentilmente inviato.


Prima di cederle la parola, vi ricordiamo che chiunque può inviarci le proprie ricette e partecipare alla nostra rubrica, utilizzando l’apposito modulo di contatto che trovare nella sezione “come contattarci”. Senza perdere altro tempo, cediamo la parola alla nostra amica/lettrice Mara e i suoi Testaroli al pesto.

[…] vi propongo la ricetta di un primo piatto originale, simpatico e dal sapore squisito che, a mio avviso, si candida a valido piatto alternativo al solito primo […]

Ingredienti per 4 persona:

– 300 gr di farina di semola
– 300 gr di farina 00
– 600 ml d’acqua
– Olio extravergine d’oliva
– Sale

Procedimento:

Versare le farine in una ciotola e mescolarle con l’aggiunta di un po’ di sale; unirvi poi 300 ml d’acqua e mescolare bene con un cucchiaio in modo da ottenere un composto omogeneo. Quando è abbastanza uniformato procedere con l’aggiunta, a gradi, dell’acqua rimasta e continuare a mescolare; l’obiettivo è quello di togliere qualsiasi grumo e di rendere il composto fluido. A questo punto, va lasciato riposare per circa 30 minuti. Dopodiché, mettere a scaldare due gocce d’olio in una padella di ghisa e ungere tutta la superficie del testo usando della carta da cucina. Versarci poi un po’ d’impasto creando una forma tondeggiante dallo strato sottile come quello di una crepe. Quando sarà abbastanza ritirato, asciugato, girare dall’altro lato; al momento in cui risulta ben cotto e friabile ai bordi si può togliere dalla padella e porre in un piatto in cui giace del pesto genovese. Una porzione è generalmente composta da tre testaroli, messi uno sopra l’altro e ricoperti completamente dal pesto o qualsiasi altra salsa, secondo i propri gusti.