Tagliatelle con fave e pecorino

Tagliatelle con fave e pecorinoCon il termine Pecorino si indica un formaggio prodotto con latte di pecora. Il formaggio pecorino è storicamente di origine mediterranea ma è prodotto e diffuso anche altrove.

In Italia il pecorino ha raggiunto una produzione di tale qualità che la Comunità Europea ha riconosciuto ben cinque denominazioni d’origine protetta (DOP). Si tratta del Pecorino Romano, Pecorino Toscano, Pecorino Sardo, Pecorino di Filiano e del Pecorino Siciliano. Ma diversi altri formaggi pecorini italiani rientrano nell’elenco dei prodotti agroalimetari tradizionali (PAT) stilato dal ministero delle politiche agricole e forestali (Mipaaf).

Ingredienti per 4 persone:

250 g di tagliatelle,
300 g di fave sgranate,
1 cipolla rossa piccola,
100 g di ricotta,
40 g di pecorino,
8 foglie di menta piccole,
6 cucchiai di olio extravergine di oliva,
sale e pepe q.b.

Procedimento:

Mondare la cipolla e tagliare a fettine molto sottili, soffriggere per circa 3 minuti a fuoco basso con 5 cucchiai di olio. Unire le fave sgusciate e spellate ed alzare la fiamma per qualche minuto. Aggiungere un bicchiere di acqua calda e coprire continuando a cuocere per altri 15 minuti circa, fino a quando le fave diventano tenere. Aggiungere la menta spezzettata, la ricotta e lavorare la salsa con i rebbi della forchetta, allungando con un mestolo di acqua di cottura. Fino ad ottenere una crema densa. Aggiustare di sale.

Cuocere la pasta in acqua bollente salata. Scolare le tagliatelle al dente e versare nella padella di salsa con le fave, grattugiare sopra il pecorino utilizzando possibilmente una grattugia. Far mantecare per qualche secondo in modo che insaporisca bene. Aggiungere, a piacere, una macinata abbondante di pepe.