Tagliatelle alla fontina

La Fontina (in francese Fontine) è un formaggio italiano a Denominazione di origine protetta (DOP). La sua origine viene fatta risalire al 1270, sebbene la prima testimonianza iconografica risalga al XV secolo, in un affresco del Castello di Issogne.

La produzione della fontina è gestita e controllata dal Consorzio Produttori Fontina e dalla Cooperativa Produttori Latte e Fontina. Nel 1996 ha ottenuto dall’Unione Europea la Denominazione di Origine Protetta (D.O.P.).

Tradizionalmente sono gli “arpian” (i pastori degli alpeggi) a preparare la fontina nelle baite. Ciò che resta del siero del latte usato per fare la fontina veniva e viene tuttora riscaldato sul fuoco per far affiorare sulla superficie la brossa, ossia la schiuma bianca prelevata man mano che si forma con un mestolo piatto e largo a condire fredda o calda la polenta.

Ingredienti per 4 persone:

– 400 G Pasta Tipo Tagliatelle All’uovo Secche
– 50 G Burro
– 4 Filetti D’acciughe
– 100 G Formaggio Fontina
– 40 G Formaggio Grana Grattugiato
– Pepe
– Sale

Procedimento:

Fondere il burro, sciogliervi i filetti d’acciughe ridotti in poltiglia, unire la pasta cotta al dente, la fontina tagliata a dadini e, sempre mescolando, far filare il formaggio. Aggiungere il grana e una macinata di pepe.