Stracci agli scampi e asparagi

Gli Stracci agli scampi e asparagi sono un primo piatto decisamente originale ed alternativo che si dimostra essere anche molto coreografico. Si tratta di un tipo di pasta fatta in casa tipica della Toscana, estremamente semplice da realizzare, infinitamente buona da mangiare. La ricetta che stiamo per presentarvi, usa pochi e semplici ingredienti per un risultato finale che può essere solo gustato e non descritto e che raccoglie in se i colori, i profumi ed i sapori tipici della cucina mediterranea. Scopriamo cosa serve e coda fare per poterlo realizzare al meglio.

Ingredienti per 4 persone:

Per La Pasta:

– 200 G Farina
– 2 Uova
– 1 Tuorlo D’uovo
– Sale

Per Il Piatto:

– 20 Asparagi
– 30 G Olio D’oliva Extra-vergine
– 30 G Burro
– 1 Cucchiaino Cipolla Tritata
– 20 Scampi Freschi
– Sale
– Pepe
– 4 Cucchiaini Sherry Secco
– 1 Spicchio Aglio

Procedimento:

Impastare la farina con le uova ed il rosso d’uovo, aggiungere sale, e continuare per 10 minuti fino a quando l’impasto è soffice ed omogeneo. Stendere la pasta e tagliarla irregolarmente in modo da ottenere gli stracci. Bollire o cuocere al vapore gli asparagi, togliere poi i gambi. Lasciare in disparte 12 punte di asparagi e tagliare il resto in piccoli pezzi. Rosolare la cipolla tritata in una padella con 1 cucchiaino d’olio e 1 cucchiaio di burro. Aggiungere gli scampi e gli asparagi tagliati, sale e pepe. Innaffiare con lo Sherry e cuocere fino a farlo evaporare. Cuocere la pasta in acqua salata fino a renderla al dente. Mentre la pasta bolle, mettere uno spicchio d’aglio e un cucchiaino d’olio nell’acqua. Scolare la pasta e metterla nella padella con gli scampi. Mantecare energicamente su fuoco alto fino a far evaporare il succo rimasto. Rimuovere dalla padella l’aglio ed aggiungere altro olio, con del brodo e il burro rimasto. Mantecare, togliere dal fuoco e servire con le punte di asparagi accantonate.