|⇨ Stelline di polenta con cipolle in agrodolce, timo e pepe rosa

Stelline di polenta con cipolle in agrodolce, timo e pepe rosa

Le ghiotte Stelline di polenta con cipolle in agrodolce, timo e pepe rosa sono un originale antipasto che abbiamo scelto per aprire il nostro consueto appuntamento settimanale con la nostra rubrica dedicata alle ricette per il Kenwood Chef, uno dei robot da cucina tra i più conosciuti e diffusi in Italia.


Le deliziose Stelline di polenta con cipolle in agrodolce, timo e pepe rosa sono uno squisito antipasto che qui vi proponiamo in una ricetta appositamente pensata per il nostro insostituibile Kenwood Chef.

Scopriamo cosa serve e cosa fare per poter preparare alla perfezione le nostre Stelline di polenta con cipolle in agrodolce, timo e pepe rosa.

Ingredienti per 6 persone:

– 400g di polenta avanzata
– 4 medie di cipolle di tropea
– 2 cucchiai di miele di acacia
– 2 cucchiai di aceto di vino rosso
– 2 di Timo rametti sfogliati
– qb di pepe rosa in grani
– qb di olio extravergine d’oliva
– qb di sale e pepe

Procedimento:

Sbucciate le cipolle e affettatele usando il disco per affettare grosso del food processor. Mettetele poi nella ciotola della planetaria e inserite il gancio frusta gommata per la cottura. Aggiungete 2 cucchiai d’olio e impostate la temperatura a 95° C. Fate cuocere con il coperchio paraschizzi finché le cipolle saranno ben morbide (circa 7-8 minuti) poi togliete il coperchio e unite l’aceto, il miele e qualche rametto di timo. Regolate di sale e pepe e fate cuocere alla perfezione; nel caso fosse necessario, aggiungete poca acqua. A fine cottura eliminate i rametti di timo.  Ricavate dalla polenta fredda delle stelle usando un apposito stampino da biscotti (oppure della forma desiderata). Spennellate con un filo d’olio una padella antiaderente e fate cuocere le stelline di polenta a fiamma bassa da entrambi i lati finché non saranno dorate e croccanti. Fatele raffreddare, poi decoratele prima di servirle con un mucchietto di cipolla caramellata, qualche bacca di pepe rosa e delle foglioline di timo fresco.