|⇨ Sashimi di tonno, dentice e gamberi

Sashimi di tonno, dentice e gamberi

Il delizioso Sashimi di tonno, dentice e gamberi è il caratteristico antipasto che abbiamo scelto per aprire il nostro consueto appuntamento settimanale con la nostra rubrica la cucina dal mondo, volta a scoprire i piatti migliori delle varie culture gastronomiche sparse per il mondo.


Il particolare Sashimi di tonno, dentice e gamberi sono uno squisito primo antipasto appartenente alla cultura e tradizione gastronomica giapponese.

Questo caratteristico primo piatto è realizzato con ingredienti semplici ed abbastanza comuni anche alle nostre latitudine, questo fa sì che anche da noi possa essere realizzato senza troppi problemi. Scopriamo cosa serve e cosa fare per poter preparare alla perfezione l’invitante Sashimi di tonno, dentice e gamberi.

Ingredienti per 4 persone:

– 50 g di tonno (3 pezzi per persona)
– 45 g di dentice (3 pezzi per persona)
– 4 gamberi viola (1 per persona)
– 1 daikon
– 4 foglie di shiso (basilico giapponese)
– wasabi a piacere

Procedimento:

Pulite accuratamente il pesce e ricavatene dei filetti. Praticate su ciascun filetto il “taglio a sashimi”, ovvero tagliate fette diagonali dello spessore di circa mezzo centimetro. Per un taglio a regola d’arte il coltello deve essere ben affilato. L’incisione che vedete sul coltello è il nome di Masaki Okada: ogni sushiman, infatti, ha il suo personale. Il daikon sarà il contorno al sashimi: è una radice di origine orientale che si trova facilmente anche in Italia, ha il sapore di un ravanello anche se più dolce. In questa ricetta, bisogna pulirlo, eliminare le due estremità e tagliarlo con un coltello affilato in strati molto sottili (tipo fogli di velina) che poi saranno a loro volta ridotti in striscioline. Servire accompagnando il sashimi con una foglia di shiso (o basilico giapponese), il daikon e wasabi a piacere.