|⇨ Salsiccia di legumi con patatine

Salsiccia di legumi con patatine

Concludiamo il nostro consueto appuntamento con la nostra rubrica settimanale dedicata alla cucina vegetariana/vegana proponendovi la ricetta della squisita Salsiccia di legumi con patatine.


La nostra Salsiccia di legumi con patatine è un ghiottissimo secondo piatto che qui viene proposto secondo la filosofia della cucina vegetariana/vegana. Questo secondo vi stuzzicherà con i suoi profumi, per poi conquistarvi con i suoi sapori unici ed indescrivibili, profumi e sapori tipici degli ingredienti che ben caratterizzano la cucina mediterranea. Scopriamo cosa serve e cosa fare per poter realizzare la deliziosa Salsiccia di legumi con patatine.

Ingredienti per 6 persone:

– 70 g di fagioli borlotti secchi
– 75 g di amido di mais
– 20 g di senape
– 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
– 300 g di tofu al naturale
– 1 spicchio d’aglio
– pepe nero
– peperoncino piccante macinato
– sale
– 4 patate medie

Procedimento:

Ammollare i fagioli per 12 ore, sciacquarli e lessarli. Scolare i fagioli e frullarli insieme a tutti gli altri ingredienti, eccetto l’amido. Quando il composto non presenterà più nessun residuo ancora solido e apparirà liscio e cremoso, aggiungere l’amido e mescolare energicamente con un cucchiaio o una spatola di gomma. Il composto dovrà risultare appiccicoso e pastoso. Dividere il composto in tante parti quante dovranno essere le nostre salsicce. Disporre ogni porzione al centro di un foglio di pellicola trasparente e con le mani distribuire l’impasto in modo da formare delle strisce uniformi lunghe una decina di cm. Avvolgere la pellicola trasparente stretta seguendo la forma della salsiccia e dopo aver attorcigliato una delle due estremità, annodarla. Tenendo l’estremità ancora libera in alto, spingere il composto verso il lato chiuso, in modo da compattare il contenuto cercando per quanto possibile di eliminare eventuali bolle d’aria. Fatto ciò, attorcigliare e annodare. Ripetere l’operazione per ciascuna salsiccia. Mettere a bollire dell’acqua in una pentola e, a bollitura iniziata, immergervi le salsicce, o tutte insieme o solo quelle che intendete consumare, in quanto possono essere congelate ancora crude. Lasciare bollire per una ventina di minuti ma il tempo può variare in base allo spessore. Per una salsiccia spessa 1.5 cm bastano 20 minuti. Non appena saranno cotte potranno essere consumate, ma possono anche essere grigliate, fritte o passate in forno. Lavare, pelare e tagliare a bastoncino le patate e friggerla in olio bollente oppure passarla in forno con un filo d’olio. Servire il tutto condito con una salsa di vostro gradimento, come la senape.