Salmone al cartoccio

Il salmone è uno degli alimenti più sani che si possano includere nella dieta quotidiana. In Europa si trovano fondamentalmente due diverse famiglie: il salmone Altlantico e il salmone del Pacifico. Quest’ultimo presenta una carne più secca e rosata. In linea di massima il salmone fresco che si può acquistare al mercato è il salmone Atlantico mentre che il surgelato è del Pacifico. Il salmone, a parte il gusto squisito per gli amanti del pesce, è anche ricco di acido grasso omega-3, che contribuisce a diminuire i livelli di colesterolo e trigliceridi ma che inoltre, previene la formazione di coaguli nel sangue. Per questo motivo, il salmone è uno dei piatti preferiti dalle persone che soffrono di malattie cardiovascolari.

Ingredienti per 6 persone:

–  12 scaloppe di salmone fresco,
–  30 g di scalogno,
–  30 g di burro,
–  1 limone,
–  100 cl di vino porto,
–  zenzero fresco,
–  albume d’uovo,
–  olio d’oliva,
–  sale,
–  pepe di Caienna.

Procedimento:

Togliete alle scaloppe di pesce eventuali peli, lische e scarti. Appoggiatele, 2 a 2, su 6 quadrati di carta da forno. Condite le scaloppe con un filo d’olio, sale, pepe di Caienna, una grattatina di zenzero e il succo dello stesso. Pennellate i bordi dei quadrati con l’albume battuto, appoggiatevi sopra altri 6 quadrati di carta e chiudete i cartocci. Passate nel forno già a 250° per 12 minuti. Fate appassire lo scalogno tritato nel burro, quindi spruzzate con il succo passato di un limone e con il Porto. Portate al bollore e lasciate ridurre. Aprite i cartocci con un taglio e serviteli con il condimento allo scalogno.