Risotto al nero di seppia con seppie croccanti

Stiamo entrando nel vivo dell’estate ed anche se il caldo inizia a farsi veramente sentire, la nostra rubrica realizzata con le ricette che ci inviate giornalmente, prosegue inesorabilmente. Questa settimana è la nostra amica Stella a regalarci una simpatica ricetta, ma basta perdere altro tempo, cediamo la parola a Stella ed al suo risotto al nero di seppia con seppie croccanti.

Della seppia non si butta niente o quasi: per la preparazione di questo succulento piatto, è previsto infatti l’utilizzo oltre che della seppia anche del liquido nero contenuto nella sacca  (generalmente strumento di difesa delle seppie nel mondo marino) che, sapientemente utilizzato e miscelato con pochi ingredienti, genera una salsa nera dal profumo e dal gusto unico.
Inutile dire che il trucco per ottenere un buon “nero” sta nella freschezza delle seppie. 

Ma passiamo alla preparazione del piatto….

Ingredienti per 4 persone:

– 320 gr di riso arborio o carnaroli
– 30 gr di cipolla
– 1 bicchiere di vino bianco,
– 250 gr di seppie intere
– 1 l di brodo di pesce
– rosmarino sfogliato q.b.
– 80 gr di burro
– 1 mazzetto di prezzemolo fresco
– sale e pepe bianco q.b.
– olio extra vergine di oliva q.b.

Procedimento:

Pulire le seppie, facendo attenzione a conservare la sacca dell’inchiostro e tagliare alla julienne. Far sciogliere una noce di   burro a 120°C, quando inizierà a soffriggere, unire le seppie e qualche ago di rosmarino. Cuocere finché la seppia sarà dorata e croccante e tenere da parte in caldo. Pulire la cipolla e tritarla assieme al prezzemolo tritato. Far appassire la cipolla con un filo d’olio ed unire il riso e farlo tostare . Sfumare con il vino bianco, ed aggiungere il nero di   seppia, bagnare con tutto il brodo di pesce e cuocere. Mantecare  il riso versando  l’olio a filo, il burro ed il prezzemolo tritato. Regolare di sapore ed  impiattare.