Riso con l’ammogghiu

Riso con l'ammogghiuDopo tanti giorni di bagordi dovuti ai pranzi ed alle cene del periodo natalizio, viene spontaneo cercare piatti più semplici, molto più leggeri e facili da realizzare. La ricetta che vi stiamo per proporre ha tutto questo ed in più non rinuncia alla bontà grazie ad una salsina semplice, immediata e che ben si sposa con il riso. Stiamo parlando dell’ammogghiu, una sorta di pesto al pomodoro (da non confondere col pesto di pomodori secchi) che è estremamente diffuso in Sicilia. Scopriamo cosa serve e come fare per realizzarlo.

Ingredienti:

Riso,
pomodori maturi,
olio,
basilico,
melanzane,
burro,
parmigiano.

Istruzioni per la preparazione:

Sbollentare dei pomodori ben maturi quindi spellarli e toglievi i semi. Tagliuzzarli per bene e porli a macerare con olio di oliva e abbondante basilico tagliuzzato, meglio se a foglia piccola. Tagliare a fette le melanzane e friggerle in olio di oliva. Farle sgocciolare e disporle sul fondo di una pirofila, anche quella con il buco centrale. Porre sopra le melanzane uno strato di riso già cotto, condito con burro e parmigiano abbondante, lasciando, a giro, un spazio vuoto in cui porre il pomodoro. Sistemare un altro strato di riso, pressare bene e porre in forno caldo per 10-15 minuti. Sformare e servire.

Nota Bene:

L’ammogghiu può essere preparato nei mesi caldi e congelato per essere utilizzato nei mesi freddi, oppure, come si fa per le conserve di pomodoro, lo si imbottiglia e lo si bolle per renderlo a lunga conservazione.

Tags: