Ravioli di pesce

Ravioli di pesceParlando di ravioli inevitabilmente si pensa ai ravioli col ripieno di carne ma in realtà esistono altre varianti come quelle agli spinaci, o alla ricotta o quelli di zucca, ma esiste anche un’altra variante meno conosciuta ma molto delicata ed altrettanto buona. Stiamo parlando dei ravioli di pesce che ora scopriremo con cosa e come realizzare.

Ingredienti per 6 persone:

polpa di branzino 200 g,
pasta all’uovo in fogli 400 g,
vongole veraci 250 g,
cozze 250 g,
fasolari 500 g,
2 cucchiai di mollica di pane,
un bicchiere di latte,
un mazzetto di maggiorana e uno di finocchietto,
un tuorlo d’uovo,
panna 2 dl,
uno spicchio d’aglio,
5 cucchiai d’olio d’oliva,
noce moscata,
sale e pepe q.b.

Procedimento:

Sistemate i frutti di mare in una bacinella con acqua fredda e un pugno di sale grosso e lasciateli così a spurgare la sabbia, per almeno un paio d’ore. Cuocete a vapore il branzino e riducetelo a pezzetti, eliminando le lische. Mettetelo in una ciotola, unitevi la mollica di pane intrisa nel latte e poi strizzata, le foglioline di maggiorana, la noce moscata, il tuorlo d’uovo, 4 cucchiai di panna, sale e pepe.  Amalgamate tutti gli ingredienti quindi disponete dei mucchietti a distanza regolare sulla metà dei fogli di pasta all’uovo, copriteli con la pasta rimanente e tagliate i ravioli nella forma che più vi piace, sigillando bene i bordi. Scaldate l’olio in una larga padella, unitevi lo spicchio d’aglio pelato e tagliato a metà, fatelo imbiondire e poi toglietelo. Unite i frutti di mare precedentemente fatti aprire e sgusciati, insaporite con sale, pepe e il finocchietto tritato. Sgocciolateli dalla padella con un mestolo forato e tritateli grossolanamente, poi rimetteteli sul fuoco insieme alla restante panna. Cuocete la salsa per circa 3 minuti. Nel frattempo lessate i ravioli per 2-3 minuti in acqua salata in ebollizione, scolateli e versateli nella padella con la salsa. Mescolate con delicatezza e servite immediatamente.