Rane Al Vino Bianco

La delle rane è saporita, con un sapore molto simile al pesce o al pollo. Le sue carni sono di ottima digeribilità, in genere se ne consumano le cosce. Le rane sono un alimento dalle antiche tradizioni, considerate un ottimo approvvigionamento di proteine, in tempi di guerra o nel dopo-guerra fino al boom economico. Le carni sono prelibate, tenere, praticamente senza grasso, e dunque eccellenti dal punto di vista dietetico. Gradualmente il consumo di questo anfibio è andato scemando, fino ai giorni nostri in cui solo i buongustai si cimentano ancora a mangiarle. Da piatto povero tradizionale oggi i piatti a base di rane si stanno riabilitando come piatti raffinati e rari. La rana è un anfibio anuro presente in Italia in molte varietà tra le quali sono due le Rana verde (Rana esculenta) specie buone a fini alimentari: la rana verde (Rana esculenta) e quella comune (Rana temporaria) appartenente al gruppo delle cosi dette “rane rosse”. È bene ricordare che questa rana è, come tutti i rettili e gli anfibi Italiani, protetta dalla Convenzione di Berna che viene a sua volta applicata, a livello italiano, con disposizioni regionali. Pertanto, prima di raccogliere o allevare questo anfibio, consultare gli uffici della regione (Caccia e Pesca). Alimentipedia ringrazia personalmente Mario Torreggianti per le fotografie e le notizie fornite. Detto questo vediamo, ammesso che riusciate a procurarvi la carne di rana, come poter preparare un raffinato secondo.
Ingredienti per 4 persone:

– 1000 G Coscette Di Rane
– 1 Tuorlo D’uovo
– 25 Cl Vino Bianco
– 1 Cipolla
– Prezzemolo
– 1 Noce Burro
– 1 Cucchiaino Farina
– Succo Di Limone
– Sale
– Pepe

Procedimento:

In una casseruola versate il vino, la cipolla a fettine, il prezzemolo tritato, sale e pepe. Portate a bollore. Unite le coscette e cuocete a fuoco moderato per 10 minuti. Toglietele le rane dal recipiente e fate ridurre il liquido a un terzo. In un tegamino sciogliete una noce di burro e amalgamatevi un cucchiaino di farina, mescolate e poi aggiungetelo al fondo di cottura delle rane. Passate al mulinetto. Ponete di nuovo la salsa sul fuoco e, raggiunto il bollore, rimettete le coscette e cuocete 5 minuti. Ritirate il recipiente sull’angolo del fornello, versatevi il tuorlo lavorato con il succo di limone, mescolate.