Polpettone con funghi champignons al microonde

polpettone-con-funghi-champignons-al-microondeCome ogni lunedì, torna puntuale come sempre la nostra rubrica settimanale dedicata alla cucina al microonde. Un tipo di cottura che fa guadagnare tempo e risparmiare anche qualche spicciolo sulla bolletta della luce cosa che, visti i tempi di crisi in cui viviamo, non è da sottovalutare. Quest’oggi ci dedicheremo alla ricetta di un secondo a base di funghi estremamente facile e veloce da realizzare. Scopriamo cosa serve e cosa fare per realizzarlo.

Ingredienti per 2 persone:

250 gr di tritato magro di bovino
1 uovo
Sale q.b.
1 cucchiaio di pangrattato
1 cucchiaio di parmigiano
Una o due fette di prosciutto (secondo la grandezza)
2 sottilette o 3 fette sottili di formaggio
Quattro funghi champignons medi
2 cucchiai d’olio
1 cucchiaio di passata
¼ di dado
Prezzemolo q.b.

Procedimento:

In questa ricetta useremo sia i fornelli (per preparare il sugo) sia il microonde (per il polpettone). Questo velocizzerà la preparazione permettendovi di lavorare in parallelo. In un tegame preparate il sugo ai funghi: mettete l’olio, i funghi affettati, il dado e 1 ciuffetto di prezzemolo tritato. Lasciate trifolare sul fornello a fuoco medio e stemperate la passata nel sughetto che nel frattempo si sarà formato. Lasciate stringere per 5 minuti e spegnete il fuoco. A parte impastate il tritato con il pangrattato, il parmigiano, l’uovo e il sale e in un piatto piano appiatti telo a formare una specie di disco piuttosto spesso ( non troppo sottile perché altrimenti il polpettone rischia di rompersi). Distendetevi sopra il prosciutto e il formaggio e arrotolate, modellando il polpettone  e chiudendo bene i bordi. Mettetelo senza alcun condimento nel tegame di vetro per microonde con coperchio e infornate a media potenza (400 w) per 8 minuti circa). Alla fine versatevi sopra il sugo ai funghi precedentemente preparato. Un polpettone gustosissimo a tempo di record!

Nota Bene:

I tempi di cottura possono variare a seconda del modello e della marca di forno che possedete quindi, per evitare  di sbagliare i tempi, regolatevi a vista basandovi sulla vostra esperienza.