Montone con verdure

La carne di montone non è usuale nella cucina tradizionale italiana ma ha una grande presenza nella cucina etnica specialmente dei paesi di prevalente religione musulmana, spesso servita insieme al cous cous. All’aumentare dell’età dell’animale, la carne tende a divenire sempre meno bianca, ma più gustosa, anche se alcune persone non ne apprezzano il sapore e l’odore “robusto”. Come la carne di capra, la carne di pecora, se macellata giovane (soprattutto se carne di agnello) può essere più tenera e saporita di quella di manzo. Un fattore principale nel sapore sono l’alimentazione e il periodo di macellazione: per esempio il montone macellato alla fine del periodo estivo ha un contenuto in grassi maggiore e un sapore più forte.

Ingredienti per 4 persone:

– 800 G Polpa Di Montone
– Sale
– Pepe
– 2 Carote
– 100 G Cavolfiore
– 100 G Funghi Freschi
– 100 G Fagiolini
– 100 G Piselli Sgranati
– 100 G Strutto
– Verdure Stufate
– 1 Cucchiaio Concentrato Di Pomodoro
– 1 Cucchiaio Farina
– 3 Cucchiai Acqua

Procedimento:

Lavare e asciugare 800 g di polpa di montone, strofinarla con sale e pepe e cuocerla in forno a calore regolare. Lavare, mondare e affettare due carote, 100 g di cavolfiore, 100 g di funghi freschi e 100 g di fagiolini, unire 100 g di piselli sgranati e stufare il tutto in 100 g di strutto. Porre la carne cotta nel tegame delle verdure stufate e unire un cucchiaio di concentrato di pomodoro diluito in tre bicchieri d’acqua. Aggiungere un cucchiaio di farina e aggiustare di sale. Cuocere finché la salsa si rapprende e servire subito.